La pesante sconfitta interna contro la Fiorentina continua a far discutere in casa Sampdoria. Ieri è stato il difensore Lorenzo Tonelli a commentare così ai microfoni di Samp TV:Ci siamo ritrovati sotto di tre gol senza subire quasi un tiro in porta“.

Tutto e tutti in discussione. L’ambiente doriano è in subbuglio: tifosi contro il presidente Ferrero, l’allenatore Ranieri – subentrato a Di Francesco – già in discussione e una classifica che fa paura. La sconfitta interna contro la Fiorentina domenica a Marassi è stato un duro colpo, specie per il punteggio. Cinque reti al passivo sono dure da digerire. Ieri è stato il difensore Lorenzo Tonelli ai microfoni di Samp TV a commentare la partita Sampdoria Fiorentina e il momento blucerchiato.

È difficile commentare una sconfitta casalinga così pesante, però dobbiamo accantonarla in fretta e ripartire. Gli episodi non ci sono stati favorevoli, ma abbiamo commesso diversi errori e dobbiamo farne tesoro per il futuro. Ci siamo ritrovati sotto di tre gol senza subire quasi un tiro in porta. Dobbiamo essere ancora più attenti e concedere meno facilmente occasioni agli avversari. Sappiamo che ogni partita sarà una battaglia sino alla fine, ma dobbiamo entrare ancora di più in questa mentalità. Il campionato è ancora lungo, le gare sono tante e la squadra non deve abbattersi ma reagire“.

Una linea di pensiero che si pone sulla falsariga di quanto dichiarato a caldo dal commentatore Sky, ex bianconero, Giancarlo Marocchi: “Se fossi un tifoso della Sampdoria oggi impazzirei… la Fiorentina era in vantaggio 3-0 senza aver tirato mai in porta. Dopo in dieci contro dieci ha legittimato la vittoria“.

Articolo precedenteAg. Vlahovic: “Per Dusan telefono impazzito. Presto parliamo di rinnovo”
Articolo successivoIachini e Pioli i “normalizzatori” di Fiorentina e Milan

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui