Il rientro di Nadal slitta ancora: il grave problema che avvicina il ritiro

Non c’è pace per Rafa Nadal, slitta ancora il rientro: l’ipotesi di un ritiro diventa ogni giorno più concreta

Che fine ha fatto Rafa Nadal? Ormai se lo chiedono in molti, ma la risposta purtroppo è sempre vaga. Il maiorchino, tornato in pompa magna nel principio del 2024 dopo uno stop di quasi un anno, è apparso quest’anno solo un paio di volte in campo, a Brisbane. Da allora, a causa di un nuovo infortunio, è stato costretto di fatto a tornare nuovamente ai box, facendo slittare, settimana dopo settimana, il suo ritorno. Una situazione paradossale che fa allarmare i suoi tifosi, e che a questo punto sembra rendere più concreta l’ipotesi di un ritiro forzato.

Ultime notizie Nadal
Nadal, il ritiro si avvicina: le ultime notizie sono preoccupanti (Ansa) – Gazzaviola.it

Chi si aspettava di rivederlo in campo durante il Sunshine Double sarà rimasto sicuramente deluso. A marzo Rafa ha deciso di dare forfait sia al torneo di Indian Wells che a quello di Miami. Una scelta dolorosa che sembrava, però, propedeutica a un suo ritorno in campo direttamente sulla sua superficie preferita, la terra battuta.

Invece, anche la stagione sul rosso è cominciata come quella precedente: con uno forfait ineluttabile, quello arrivato a Monte-Carlo. La scelta di non mettersi in gioco nemmeno in un torneo che ha vinto più volte in carriera, e che avrebbe potuto regalargli nuove certezze, ha allarmato tutti i suoi tifosi. A questo punto è chiaro che il problema fisico sia reale, e considerando la sua età immaginare che possa portarlo anche al ritiro non è più un eccesso di fantasia.

Ultime notizie Nadal, problema grave per il maiorchino: il ritiro si avvicina

A parlare delle sue condizioni di salute è stato, negli ultimi tempi, qualcuno che lo conosce benissimo, lo zio Toni. Stando al suo storico ex coach, Rafa non è ancora rientrato perché non si sente al cento per cento. Ha preferito continuare a lavorare con cautela, per non rischiare la propria salute e il proprio benessere fisico, avendo però bene in mente i suoi due grandi obiettivi stagionali: il Roland Garros e i Giochi olimpici di Parigi.

Resta da capire in che condizioni potrà ripresentarsi in campo per i due tornei qualora non dovesse riuscire a mettere partite sulle gambe prima di fine maggio. Perché iscriversi solamente per regalarsi un’ultima passerella, senza alcuna possibilità di competere per la vittoria, sarebbe obiettivamente un oltraggio alla sua carriera. E non è quello che i tifosi vorrebbero.

Ritiro Nadal
Nadal, problema grave: l’annuncio del ritiro si avvicina (Ansa) – Gazzaviola.it

Servirà dunque capire chiaramente, nei prossimi giorni, quali sono davvero le sue condizioni. Stando a quanto trapela in Spagna, il vero problema per Rafa riguarderebbe infatti un disagio al servizio, un problema serio che, di fatto, non gli permetterebbe di scendere in campo con serenità.

Dovesse riuscire a superarlo in tempi rapidi, non è detto che il suo rientro non possa arrivare entro aprile. Altrimenti ogni valutazione dovrà essere rinviata. E a quel punto anche gli obiettivi parigini potrebbero essere rimessi in discussione.

Impostazioni privacy