Spal Fiorentina domenica allo Stadio Paolo Mazza di Ferrara. Dopo quasi 50 anni dall’ultima sfida, estensi e gigliati si affrontano in Serie A. Ecco come arrivano le due squadre.

QUI FERRARA

Leonardo Semplici dovrà rinunciare all’attaccante Mirco Antenucci e all’esterno Filippo Costa. Particolarmente pesante l’assenza di Antenucci che ha realizzato 2 reti e 4 assist in campionato. Spazio quindi a Marco Borriello, finora deludente con una sola rete in 10 presenze. Accanto a lui Alberto Paloschi, nome talvolta accostato nel calciomercato alla Fiorentina. Dopo quasi due mesi torna disponibile, Sergio Floccari. Il modulo dovrebbe essere il già sperimentato 3-5-2.

SPAL: Gomis; Salamon, Vicari, Felipe; Lazzari, Schiattarella, Viviani, Grassi, Mattiello; Borriello, Paloschi.

QUI FIRENZE

Stefano Pioli può contare su qualche recupero importante, come quello di Vincent Laurini in difesa e soprattutto di Cyril Thereau in attacco. L’assenza dell’attaccante francese si è fatta sentire in termini di risultati (zero punti) e di gioco. L’infortunio occorso a Milan Badelj porterà ad un riassetto del centrocampo. Più facile ipotizzare un impiego di Riccardo Saponara come interno (LEGGI QUI), piuttosto che immaginare Carlos Sanchez come titolare. Per il resto formazione titolare schierata con il 4-3-3.

Fiorentina: Sportiello; Laurini, Astori, Pezzella, Biraghi; Veretout, Saponara, Benassi; Chiesa, Simeone, Thereau.

Articolo precedenteBabacar, l’agente tratta il passaggio in Premier League.
Articolo successivoFiorentina senza Badelj: prove tecniche e strategie di calciomercato.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui