La Fiorentina ha individuato in Giovanni Simeone il sostituto di Nikola Kalinic, prossimo attaccante rossonero.

Il corteggiamento serrato sta dando i suoi frutti. Nessuna asta su Simeone jr. La sensazione è che l’anticipo con il quale si è mossa la Fiorentina, abbia convinto il Genoa ad aprire una ‘trattativa esclusiva’ con Corvino. Iniziano a circolare anche i dettagli dell’accordo: una stagione in prestito oneroso, con diritto di riscatto obbligatorio. La cifra complessiva dell’operazione si aggirerebbe sui 15 milioni di Euro.

Giovanni Simeone, figlio del Cholo Diego, alla sua prima stagione in Serie A ha messo a segno 12 gol in 35 partite di campionato. Punta dinamica, il suo innesto darebbe alla formazione di Pioli ulteriore consistenza tecnica. In un reparto avanzato formato dal Cholito, accanto a Chiesa e Saponara. La Fiorentina continuerebbe la strategia nella scelta dei figli d’arte (LEGGI QUI). Chiesa, Hagi, Simeone, senza dimenticare Sottil in Primavera.

Una punta in arrivo e una in partenza. Kalinic avrebbe già trovato l’accordo con il Diavolo. Resta da limare l’offerta che la società rossonera avrebbe proposto ai viola: 20 milioni di Euro a fronte dei 30 richiesti. Nei prossimi giorni è in programma un incontro fra le parti per limare la gap. Si tratterà su eventuali contropartite e bonus.

Articolo precedenteFiorentina Primavera sconfitta in finale. Lo scudetto Primavera è dell’Inter
Articolo successivoAntognoni è il nuovo club manager di ACF Fiorentina

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui