Il consiglio straordinario di Lega Serie A avrebbe deliberato le date delle gare rinviate della 26^ giornata al prossimo weekend 7-9 marzo. Fra oggi e domani la proposta verrà sottoposta all’approvazione dei club. Ecco il calendario delle prossime due giornate secondo questa ipotesi.

Lega Serie A e FIGC avrebbero raggiunto una posizione da sottoporre ai club per i recuperi delle sei gare rinviate nella 26^ giornata. Molto dipenderà anche dalla situazione coronavirus e dalle disposizioni relative alla chiusura delle manifestazioni sportive in pubblico che per adesso è fissata alla mezzanotte di domenica 8 marzo. Le due gare previste per il 7 e l’8 marzo avrebbero quindi ancora l’obbligo delle porte chiuse. Quindi Sampdoria Verona e Udinese Fiorentina si dovrebbero giocare senza pubblico.

Il campionato italiano scivolerebbe in avanti, con l’inserimento di un turno infrasettimanale tra il 12 e il 14 maggio. Così da chiudere entro il 24 maggio come previsto dall’UEFA nelle stagioni con impegni di campionati europei o mondiali.

Proposta date gare 26^ giornata

  • sabato 7 marzo, ore 20.45, Sampdoria-Verona;
  • domenica 8 marzo, ore 20.45, Udinese-Fiorentina;
  • lunedì 9 marzo, ore 18.30, Milan-Genoa;
  • lunedì 9 marzo, ore 18.30, Parma-Spal;
  • lunedì 9 marzo, ore 18.30, Sassuolo-Brescia;
  • lunedì 9 marzo, ore 20.45, Juventus-Inter.

Serie A 27^ giornata calendario

  • venerdì 13 marzo, ore 18.45, Verona-Napoli;
  • venerdì 13 marzo, ore 20.45, Bologna-Juventus;
  • sabato 14 marzo, ore 15, Spal-Cagliari;
  • sabato 14 marzo, ore 18, Genoa-Parma;
  • sabato 14 marzo, ore 20.45, Torino-Udinese;
  • domenica 15 marzo, ore 12.30, Lecce-Milan;
  • domenica 15 marzo, ore 15, Fiorentina-Brescia;
  • domenica 15 marzo, ore 15, Atalanta-Lazio;
  • domenica 15 marzo, ore 18, Inter-Sassuolo;
  • domenica 15 marzo, ore 20.45, Roma-Sampdoria.

Le gare rinviate della 25^ giornata sarebbero in programma mercoledì 18 marzo: Torino-Parma, Verona-Cagliari, Atalanta-Sassuolo. Resta da individuare una data per Inter-Sampdoria.

Articolo precedenteFiorentina, beffa oltre al danno: con l’Udinese ancora a porte chiuse?
Articolo successivoBarone Joe: “Parità di trattamento per Udinese Fiorentina”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui