Lo ha battuto Cyril Thereau ma ha deciso Stefano Pioli. Il tecnico della Fiorentina racconta come è andata la scelta del rigorista che ha battuto il penalty decisivo ieri contro il Torino.

Il primo rigore lo ha battuto Jordan Veretout, ma Sirigu gli ha detto no. Così quando al 92′ si è presentata la seconda chance dal dischetto, è toccata a Thereau. La palla però l’aveva già presa Federico Chiesa che pareva intenzionato a calciare dagli undici metri. Stefano Pioli nel dopo partita di Torino Fiorentina ha raccontato i dettagli dell’episodio.

Queste le sue dichiarazioni riportate dal Corriere dello Sport: “Sono stato io a decidere. Thereau è sempre stato il primo o il secondo rigorista della squadra. Per fortuna ha fatto gol, perché non era entrato bene. La sua qualità e la sua freddezza ci hanno aiutato“.

 

Articolo precedenteTorino Fiorentina, le pagelle dei media sportivi. Migliori e peggiori.
Articolo successivoCognini e Giulini: la dedica del Centro Sportivo e la scelta di Astori.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui