Palermo-Fiorentina 2-0. Il racconto della brutta sconfitta viola al Renzo Barbera di Palermo.

Una partita da dimenticare. Una formazione – come sempre – alla Sousa: fuori Chiesa e Bernardeschi, dentro Milic, Tello e Ilicic. Al 32′ punizione super di Alino Diamanti. Primo gol in rosanero dell’ex viola. Al 37′ si registra il primo tiro in porta della Fiorentina: gol di Chiesa annullato per fuorigioco (netto) di Sanchez. Segnali di risveglio? Al 42′ punizione di Ilicic a lambire la traversa, quest’anno una sua specialità. Al 45′ Baba, su assist di Tello, tira a colpo sicuro, ma Fulignati gli dice no.

Dopo l’intervallo, chi si aspetta una Fiorentina con voglia e ‘cazzimma’ rimane deluso. Da segnalare soltanto l’esordio in Serie A del bomber della Primavara Mlakar (classe ’98). Al 75′ il ragazzo sfiora il gol in tuffo su cross di Tello. Al 90′, ecco il primo gol in rosanero per Aleesami. Due a zero. Tutti a casa.

La Fiorentina riesce a ‘sverginare’ due giocatori, al gol per la prima volta con la casacca del Palermo. La squadra rosanero è soltanto alla seconda vittoria casalinga in stagione. Difficile trovare qualche nota positiva. Ci proviamo. Ecco i nostri ‘top’ e i nostri ‘flop’.

Astori 6 – Imposta da attaccante aggiunto nel primo tempo. Nel secondo tempo si macchia di doppia ammonizione. Pare uno dei pochi con la voglia di non mollare. Comunque…

Tello 6 – Fa cose da rabbrividire, sbagliando l’impossibile. Però va detto che tocca tanti palloni e le poche occasioni della Viola sono passate da lui.

Babacar 5 – Nel primo tempo gli arriva un solo pallone e Fulignati gli dice no. Nel secondo tempo, come i compagni, pare un ‘pan perso’.

Milic 4,5 – Sostituito al 36′. Non si capisce nemmeno perché sia partito titolare. Mistero!

Basta parlare di Europa League. Parliamo di rifondazione.

 

Articolo precedentePalermo-Fiorentina si giocherà in uno stadio deserto, o quasi
Articolo successivoPalermo-Fiorentina punizione Diamanti: il video del gol

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui