Vincenzo Montella introduce i temi di Atalanta Fiorentina alla vigilia del match. L’allenatore viola ha parlato della soluzione tattica per domani e di alcune individualità come Pedro e Castrovilli.

Alla vigilia di Atalanta Fiorentina, il tecnico Vincenzo Montella ha risposto alle domande dei giornalisti. Ecco un estratto delle sue considerazioni sia a livello squadra che a livello individuale. L’allenatore si è soffermato sul modulo 3-5-2, una mossa a sorpresa provata nel big match contro la Juventus di sabato scorso.

Una decisione presa sul momento” ha chiosato il tecnico. E ha poi aggiunto: “Abbiamo trovato un equilibrio e tirato 12 volte in porta contro una corazzata come la Juventus senza correre grossi pericoli. Adesso è difficile cambiare. Anche se sono focalizzato nell’integrare i nostri attaccanti, che adesso sono tanti: Boateng, Vlahovic e Pedro“.

A proposito di Pedro oggi l’attaccante brasiliano esordirà in maglia viola ma con la Primavera della Fiorentina, impegnata oggi contro l’Inter alle ore 13. Ecco le parole di Montella sul giocatore: “Ha una condizione fisica un po’ indietro rispetto ai compagni ed essendo reduce da un infortunio grave e da alcuni risentimenti muscolari, ci ho parlato ed abbiamo scelto questa soluzione. Il ragazzo ha subito accettato di andare a giocare con la Primavera“. Un’altra individualità è emersa in settimana: Gaetano Castrovilli che si è guadagnato le prime pagine dei giornali sportivi e sta per firmare il rinnovo fino al 2024 con la Fiorentina. Questo il commento del mister viola: “Si tratta di un ragazzo taciturno, ma sveglio e anche questa settimana come sempre ha dato il 100% in allenamento“.

Errebì72

 

Articolo precedenteFiorentina, occhio alle distrazioni e testa alla DEA
Articolo successivoFreed from Desire la hit dei tifosi di Serie A e non solo [VIDEO]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui