Pioli in sala stampa a Moena ha parlato dei nomi più caldi del calciomercato della Fiorentina. Progetto tecnico e motivazioni.

Carico e propositivo. Questo il giudizio che è possibile esprimere sul tecnico Pioli, a pochi giorni dal suo inizio come tecnico della Fiorentina. Oggi in sala stampa a Moena non si è sottratto alle domande più scottanti sui casi di calciomercato. La squadra è un cantiere, ma il mister dimostra idee chiare e tranquillità.

Su Nikola Kalinic: “Lo aspetto qui in ritiro, vorrei capire le sue intenzioni e le sue motivazioni. Mi piacerebbe molto allenarlo e averlo a disposizione, vedremo cosa succederà“.
Su Federico Bernardeschi: “Ho parlato con lui dopo la mia firma e gli ho comunicato le mie idee. Ogni allenatore vuole allenare giocatore forti e mi piacerebbe lavorare con lui così come con Kalinic, ma nel calcio moderno le motivazioni faranno la differenza“.
Sui nuovi arrivi e su Vecino: “Gaspar e Vitor Hugo hanno le caratteristiche giuste per il nostro calcio. Vecino è fondamentale per me“.

Infine, ha chiosato con una nota di fiducia che di questi tempi fa sempre bene: “Mi è stata promessa una squadra competitiva. I nuovi giocatori dovranno essere orgogliosi e vogliosi di far parte del nuovo progetto“.

Articolo precedenteOrsolini è lui la chiave per cedere Bernardeschi alla Juventus
Articolo successivoCalciomercato Fiorentina, è viva la pista che porta a Jesé Rodriguez.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui