Osservato speciale fra le fila laziali sarà Milinkovic Savic. Il serbo contro la Fiorentina si esalta, come ricorda stamani Il Messaggero.

Il Messaggero ricorda che la Fiorentina porta fortuna a Sergej Milinkovic Savic, che proprio contro i viola al Franchi segnò la prima rete in Serie A. La prima cartolina da Firenze, datata gennaio 2016. L’esultanza irrisoria nei confronti del pubblico fiorentino e dell’allora dirigenza: la mano a mostrare l’aquila sul petto con tanto di linguaccia annessa. Un modo per ricordare lo sgarbo della precedente sessione di calciomercato, con la sceneggiata della firma mancata, il pianto del giocatore e gli accordi già stretti privatamente con il d.s. Tare.

La firma con la Lazio che lo strappa alla Fiorentina investendo 5,2 milioni di euro. L’inizio di una crescita tecnica impressionate, con 28 reti e 22 assist del giocatore serbo fra Serie A e coppe con la maglia della Lazio e una quotazione attuale stellare. Sarà uno dei protagonisti del prossimo calciomercato nel quale è dato per sicuro partente anche se, ricorda sarcasticamente Il Messaggero: “È presto per capire quale sarà l’esito. Lo sanno bene a Firenze che Milinkovic può cambiare all’ultimo secondo il suo destino“.

Articolo precedenteFiorentina valore rosa quasi triplicato: i dati del CIES e i gioielli più preziosi.
Articolo successivoBadelj, la prima volta da ex e l’aneddoto dell’estate 2018.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui