Almir Ljajic ha raccontato la storia del trasferimento del fratello Adem dal Torino al Besiktas. L’ex di Fiorentina e Roma, prossimo al riscatto definitivo da parte del club turco.

Ha segnato il gol decisivo nel derby di Istanbul, il rigore che ha permesso di battere per 1-0 i rivali del Galatasaray. E adesso sta per diventare un giocatore del Besiktas al 100%. Il cartellino di Ljajic è ancora del Torino. Una clausola del prestito fissa a 17 le presenze in campo, necessarie per il riscatto obbligatorio fissato a 6,5 milioni di Euro. Il trequartista serbo è già a 11 gettoni fra campionato ed Europa League.

Del suo trasferimento dal club granata a quello turco ha parlato il fratello Almir. Un consiglio di famiglia per decidere quale destinazione fosse migliore per il talentuoso giocatore serbo classe 1991. Tre destinazioni possibili dopo il Torino: Valencia, Spartak Mosca e appunto Besiktas. Le parole del padre di Ljajic decisive: “Tu sei uno religioso e noi siamo una famiglia di musulmani… La Turchia ti sta chiamando: è come la nostra città natale, la nostra religione, la nostra cultura, lo stesso cibo. Non perdere questa occasione. Stai per trascorrere il mese di Ramadan in un paese musulmano“. Stando al sito turco Sporx.com, Adem ha fatto così la sua scelta che pare a lungo termine dopo tanto girovagare: a Istanbul il giocatore ha anche già comprato casa.

 

 

Articolo precedenteScritte di Firenze: il font, la zona, il tempismo. Punti chiave dell’indagine.
Articolo successivoMuriel torna in Serie A? Cosa dicono i siti sportivi stranieri.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui