Juventus Fiorentina: i temi della sfida. Argentini contro. Pezzella e Simeone sfidano Dybala e Higuain.

Si balla il tango, mercoledì sera allo Stadium. Da una parte un Paulo Dybala in forma stratosferica. Dieci reti stagionali nelle prime sei partite stagionali. Otto reti in campionato. 52 reti in 100 presenze in bianconero. L’attaccante argentino ha numeri da top player assoluto. Dall’altra German Pezzella. Sabato al Franchi la prima rete in Serie A. Sotto gli occhi soddisfatti del Caudillo Passarella. Una rete che ha suggellato la prima chiamata nella nazionale maggiore. Firenze è la sua chance. Appena arrivato aveva dichiarato: “In Serie A ci sono grandi attaccanti, miei connazionali. Higuain e Dybala sono fortissimi a livello mondiali e devo studiarli da vicino“. Ancora poche ore, poi il campo sarà il banco di prova.

Due attaccanti argentini stanno invece cercando di prendere le misure a questa stagione. Gonzalo Higuain, fischiato durante la sostituzione a Sassuolo, ha già timbrato due volte il cartellino in campionato. Ma El Pipita, ancora in cerca della condizione migliore, non è lo stesso della scorsa stagione. Una rete invece il bottino del Cholito Simeone nelle prime quattro giornate. Nella Fiorentina di Pioli è titolare della maglia numero 9, quella del bomber. Per adesso, gare di sacrificio e un po’ troppa solitudine lì davanti. Mercoledì a Torino l’occasione per fare breccia nel cuore dei tifosi viola. Come un altro attaccante, anche lui argentino che proprio contro la Juve iniziò a prendere la forma del mito…

https://www.youtube.com/watch?v=h9BBHTFsa5A

Articolo precedenteJuventus Fiorentina. Allegri carica l’ambiente e apre a Bernardeschi.
Articolo successivoBernardeschi e Chiesa: rabbia e amore. Ma chi sarà il campione?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui