La notizia del giorno è quella dell’incontro fra l’agente Fali Ramadani e il direttore generale della Fiorentina Pantaleo Corvino. Oggetto della riunione due possibili colpi di calciomercato.

Radio Bruno Toscana ha rilanciato la notizia di un incontro odierno fra Fali Ramadani e Pantaleo Corvino, presso il Centro Sportivo della Fiorentina. L’intermediario di mercato è un referente importante nel calciomercato della Fiorentina e non solo. La sua presenza potrebbe essere legata a due nomi ‘caldi’ nelle ultime ore in casa viola: Charly Musonda del Chelsea e Filip Bradaric del Rijeka. Ecco i due profili in questione.

Bradaric, croato, classe 1992, è un pallino del direttore che lo aveva già trattato ai tempi del Bologna. Centrocampista centrale con attitudini difensive, è in grado anche di proporsi e di tentare il tiro dalla distanza. Sulla mediana andrebbe a rimpiazzare Carlos Sanchez, più che Milan Badelj. La trattativa è incagliata sul fattore economico: il Rijeka vuole 5 milioni di Euro per il cartellino, più una percentuale del 20% sulla futura rivendita. Un corrispettivo considerato troppo oneroso.

Musonda, classe 1996, è un nazionale belga Under 21 di origini zambiane. Attaccante esterno, si trova ai margini delle gerarchie di Antonio Conte. L’anno scorso era stato individuato dalla Roma come sostituto di Salah, partito per giocare la Coppa d’Africa. Secondo Sky Italia il club londinese avrebbe ricevuto una prima offerta dalla Fiorentina, rispedita al mittente. Il Chelsea infatti tratterà soltanto il prestito fino a fine stagione del promettente giocatore, senza alcuna opzione di lunga durata.

 

 

Articolo precedenteDalla Francia rumors di calciomercato: Fiorentina e OM su Aguilar.
Articolo successivoIntrecci di calciomercato: incrocio di terzini fra Samp, Fiorentina e Sassuolo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui