La tifoseria dell’Hellas Verona, gemellata storicamente con quella della Fiorentina, ha avuto la meglio. In Chievo Juventus, trasmessa in mondovisione per il debutto di Ronaldo in Serie A, la loro curva è rimasta vuota. Ecco i motivi.

Ha fatto discutere quella macchia vuota in un Bentegodi gremito per la prima di Ronaldo in Serie A, con la maglia della Juventus. I motivi? Ordine pubblico, la risposta ufficiale. E in parte è cosi. Nei giorni precedenti al match Chievo-Juventus, i tifosi dell’Hellas Verona, che durante il campionato presidiano la Curva Sud Inferiore, si sono opposti alla vendita dei tagliandi ai sostenitori bianconeri, accorsi in massa. Gli scaligeri gialloblu, che conservano proprio in quel settore la targa commemorativa dello Scudetto 1984-1985, la considerano casa loro.
Il principio ribadito è molto chiaro: gli ospiti in casa propria si invitano e i bianconeri sono ospiti indesiderati. Così 2700 seggiolini sono rimasti vuoti e hanno lasciato un buco ben visibile in mondovisione. Una piccola, grande vittoria che ci ricorda che il calcio è prima di tutti di chi va allo stadio e poi di chi lo segue comodamente dal salotto di casa.
Articolo precedenteFiorentina, numeri di maglia 2018/19. Le scelte dei nuovi arrivati.
Articolo successivoSerie A, la fascia di Astori è fuori norma. Polemica sulla nuova regola.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui