Giuseppe Rossi è pronto a ripartire dalla Serie C. L’ex attaccante di Parma, Fiorentina, Genoa – svincolato – potrebbe giocare nella Juve Stabia.

Chi lo segue sui social, lo sa. Il motto di Giuseppe Rossi è: non mollare mai. Il giocatore vittima di infortuni gravissimi che ne hanno condizionato la carriera, è adesso svincolato. Dopo l’esperienza al Genoa e la disavventura per doping, felicemente conclusa, Pepito cerca una nuova occasione. Per continuare semplicemente a fare la cosa che ama: giocare a pallone. In un calcio sempre più fisico, con poco spazio per il talento puro e nessuna concessione al romanticismo, Giuseppe Rossi è un esempio raro. I suoi anni al Parma come promessa del calcio italiano e quelli alla Fiorentina nella maturità sono stati l’espressione massima delle sue potenzialità in Serie A. Un calciatore che – se la fortuna avversa non ci avesse messo lo zampino – sarebbe stato conteso dai top club mondiali.

E adesso? A quasi 32 anni, quella voglia di essere ancora atleta torna a farsi sentire. Ed ha il sapore della sfida, del rimettersi in discussione ripartendo dal basso. La Juve Stabia, attualmente seconda nel girone C della Serie C, avrebbe contattato il procuratore di Rossi per un contratto annuale con rinnovo automatico in caso di promozione in Serie B. Chissà che nel suo progetto calcistico non ci sia proprio quello di finire con una società che ha gli stessi colori gialloblu di quella dalla quale aveva iniziato, magari lasciandola in una categoria che rappresenterebbe un sogno per la società campana.

Articolo precedenteCandreva, suggestioni di odio amore con Pioli.
Articolo successivoPjaca: la Juve spera nel riscatto, ma la Fiorentina cerca alternative.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui