Galatioto è l’advisor inseritosi nella trattativa che ha portato il Milan ai cinesi. Il suo interesse per il panorama europeo potrebbe portarlo a riprovarci con la Fiorentina…

Presidente della Galatioto Partners Sport, società leader nella finanza sportiva e nella consulenza aziendale. Salvatore ‘Sal’ Galatioto è nato in Sicilia, a Castellammare del Golfo. A sei anni la sua famiglia si è trasferita a Brooklyn, dove è cresciuto. Nell’edizione 2010 dello Street & Smith Sport Business Journal è stato inserito nell’elenco dei 50 personaggi più influenti negli sport americani.

Ex manager di Lehman Brother, dal 2005 con la sua società ha partecipato a più di 70 passaggi di proprietà di club statunitensi. L’operazione di maggior successo, è stata la cessione dei Golden State Warriors alla coppia Lacob-Guber. Con il Milan ha messo piede per la prima volta in una compra-vendita europea. Sebbene abbia lavorato con diverse squadre della Premiership come advisor per ottimizzare e diversificare i profitti.

Il suo credo professionale? Il ‘matchmaking‘: trovare la persona giusta che creda fermamente in un progetto e naturalmente abbia tutte le credenziali. L’obiettivo è il successo a lungo termine e rendere un club competitivo sia dal punto di vista sportivo sia da quello finanziario.

Alla luce delle parole del comunicato della proprietà Della Valle, potrebbe essere l’uomo giusto come mediatore di un’operazione internazionale. Al momento, l’unica strada credibile per la cessione di ACF Fiorentina.

Articolo precedenteBorja Valero: l’Inter lo vuole in ritiro la prossima settimana.
Articolo successivoScommesse di calciomercato: quanto paga Bernardeschi alla Juve?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui