Francesca Fioretti si racconta per la prima volta. Dalle pagine del Corriere della Sera la compagna di Davide Astori, capitano della Fiorentina scomparso il 4 marzo, racconta come si convive col dolore. La forza che le da la piccola Vittoria e il ricordo di Davide.

Ha aperto il suo cuore sette mesi dopo la morte di Davide, suo compagno di vita e padre di sua figlia Vittoria. Per farlo Francesca Fioretti ha scelto una lunga chiacchierata con Walter Veltroni, pubblicata dal Corriere della Sera. Ecco un estratto delle sue parole.

La forza di vivere è nei tre anni, non ancora compiuti, di Vittoria. Il pensiero adesso è a lei e al modo nel quale, insieme, dovranno affrontare il vuoto lasciato dalla scomparsa improvvisa di Davide.

Io so che non devo vivere il mio dolore attraverso di lei, non devo apparire triste né disperata. La sua serenità dipende dalla mia. Davide, per quanto mi possa far soffrire, non deve diventare un tabù, qualcosa da nascondere, un vuoto da non pronunciare. Lei ha capito che lui non tornerà, ma lo abbiamo collocato in un luogo immaginario in cui è felice“.

Francesca ha voluto ricordare l’incontro con quel giovane e aitante calciatore. Un incontro avvenuto durante una festa e destinato a cambiare la vita di entrambi. Davide Astori era appassionato di viaggi, proprio come lei e insieme negli anni hanno girato il mondo. La prima convivenza a Cagliari, poi Roma e infine Firenze, l’ultimo nido familiare. Da dove Francesca e Vittoria hanno traslocato solo qualche settimana fa. Durante un viaggio in Perù la lieta scoperta di un figlio in arrivo. Qualche imprevisto però fa temere il peggio, ma al ritorno a casa il cuore del piccolo batte ancora forte.

Francesca Fioretti rivela il commento felice di Davide: “Se è così forte, non può che essere una bambina“. Vittoria, appunto. Infine un ricordo dolce, una consolazione alla quale aggrapparsi: “Davide se ne è andato nel momento più pieno e felice della sua vita. Se il mio dolore deve essere il pegno da pagare per questo, lo potrò sopportare per sempre“.

Articolo precedenteGrazie ragazze! Fiorentina Women’s vince la Supercoppa contro la Juventus.
Articolo successivoMontolivo schierato con la Primavera, cessione a gennaio. Torna Pazzolivo?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui