Fiorentina Udinese, sul campo una sfida quasi alla pari. Fuori dal campo i friulani vincono a mani basse. Ecco le novità sul restyling del Dacia Arena di Udine.

La Dacia Arena, casa dell’Udinese, è costata 22 milioni di euro, ha 25.144 posti ed è stata inaugurata il 17/01/2016. Nel 2016 è stata in lizza, con altri 29 nuovi impianti di 21 nazioni al titolo di Stadio dell’Anno 2016. Unica rappresentante italiana al concorso. Ieri il Messaggero Veneto ha rilanciato la notizia di un restyling dell’impianto sportivo. L’Udinese Calcio ha presentato un dossier al Consiglio del Comune di Udine, all’interno i dettagli degli spazi da ospitare nei 17mila metri quadrati del progetto.

Una fornitissima area relax con palestre e piscina, e poi il centro congressi, il museo, il centro di medicina sportiva, ma anche asili, scuole di musica e… una discoteca. Gli spazi commerciali dovranno essere “compatibili con il territorio” e la loro superficie non dovrà superare il 20 percento del totale: una vetrina turistica di promozione di artigianato ed enogastronomia del Friuli Venezia Giulia.

Il dossier della società Udinese è completato da stima esatta dei costi e dei tempi: due anni per la realizzazione e il completamento dei lavori. Investimento complessivo di circa 17 milioni di Euro. L’operazione dovrebbe prendere il via dopo il parere dell’anti corruzione, atteso entro novembre. Udine quindi all’avanguardia in Italia. A Firenze, che culla il sogno sempre più remoto del “Rinascimento viola“, non resta che prendere esempio. Fare e fare bene, si può!

Fonte: MessaggeroVeneto.it
Articolo precedenteFiorentina e Milan: possibile ‘scambio’ di centrocampisti a gennaio?
Articolo successivoVideo Fiorentina Udinese: cinque top gol della sfida al Franchi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui