La Fiorentina, settima a 50 punti, ha staccato di due lunghezze le dirette concorrenti per la corsa all’Europa League, Atalanta e Sampdoria. Per il Milan ieri sera solo un pareggio in casa contro il Sassuolo. Rossoneri a quota 52 punti. Nel prossimo turno incroci per la lotta scudetto, Europa e retrocessione.

La Fiorentina ha superato una prova molto complicata. Ai viola, impegnati all’Olimpico contro la Roma, toccava l’avversario più ostico. E invece soltanto la squadra di Stefano Pioli ha fatto bottino pieno. L’Atalanta è stata fermata dalla Spal a Ferrara per 1-1. Reti inviolate fra Sampdoria e Genoa. Un punto anche per il Milan contro il Sassuolo, con la rete di Kalinic all’86’ che ha consegnato il pareggio ai rossoneri. La classifica adesso vede quattro squadre in quattro punti.classifica 31 giornata Serie A

Nella 32° giornata di Serie, la corsa all’Europa League si incrocia con la volata scudetto e quella salvezza: Atalanta Inter; Fiorentina Spal; Milan Napoli; Juventus Sampdoria sono gli scontri in programma. Impegni casalinghi per la Dea, per la Viola e per il Diavolo, tutti con coefficiente molto alto di difficoltà. L’Inter deve rialzarsi dopo lo scivolone contro il Torino se vuole tenere viva la speranza Champions League; la Spal è in piena corsa per la salvezza; il Napoli prova a rincorrere il sogno scudetto, guardandosi anche le spalle. Sulla carta quasi proibitivo il compito dei blucerchiati allo Stadium.

Alla prossima edizione dell’Europa League accedono direttamente la quinta classificata e la vincitrice della Coppa Italia. Il sesto posto consente l’accesso alla fase preliminare. Per l’analisi del calendario e le ipotesi conseguenti alla vittoria della Coppa Italia LEGGI QUI.

 

Articolo precedenteFiorentina, che numeri! Pagelle e commento della vittoria a Roma.
Articolo successivoSimeone, la cura Batistuta fa effetto: il Cholito è a meno tre da Batigol.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui