Avanti con Stefano Pioli e in forse anche il ritiro anticipato. Queste le indicazioni del vertice odierno fra Corvino, Cognigni e Andrea Della Valle a Milano.

I vertici di ACF Fiorentina si sono riuniti oggi a Milano, dove fra l’altro si trovavano anche il mister Pioli e il capitano Pezzella presenti alla riunione settimanale con gli arbitri AIA.

Avanti con il tecnico che domani riprenderà a guidare gli allenamenti in vista del match Fiorentina Bologna, in programma domenica 14 aprile alle ore 15. Questa la decisione approvata dal direttore Pantaleo Corvino, dal presidente Mario Cognigni e dal patron Andrea Dalla Valle. In collegamento dalla Cina, in videoconferenza, anche Diego Della Valle. Fiducia a Pioli che, salvo scivoloni domenica – tre punti sono l’unico risultato ammesso – resterà sulla panchina viola fino a fine stagione.

Un mandato a termine quindi. Il minore dei mali scelto dalla società, che adotta la linea soft. La speranza è che il risultato sia quello di tranquillizzare l’ambiente, caricandolo al punto giusto per gli ultimi impegni di campionato e soprattutto per la Coppa Italia. Il rischio invece è quello di un rilassamento generale, di un fine ciclo anticipato. Nonostante le dichiarazioni di intenti – sicuramente sinceri – del tecnico gigliato sullo spirito di lotta e di abnegazione della sua squadra.

E a proposito di squadra, domani Pioli e Corvino decideranno dell’opportunità di portare i gruppo viola in ritiro per preparare al meglio la sfida di domenica prossima.

Articolo precedenteFiorentina, Grassi attacca: strumentalizzata la questione Stadio.
Articolo successivoVendita Fiorentina e vendita Sampdoria: incroci possibili?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui