Fiorentina Juventus è anche Chiesa contro Bernardeschi. La sfida fra due talenti del calcio italiano, entrambi prodotti del vivaio fiorentino. Differenze e affinità. Video dei due gol più belli in maglia viola.

Bernardeschi torna a casa o forse no. L’ex viola, oggi bianconero, non ha avuto il modo di lasciare il segno con la maglia della Fiorentina. Nonostante i bei proclami (LEGGI QUI), Firenze e lo Stadio Franchi sono stati lui soltanto una tappa di passaggio. Forse sarà così anche per Chiesa, forse… Molto dipenderà dall’evoluzione della situazione societaria nei prossimi mesi. Ma la storia del Federico rimasto in maglia gigliata è diversa da quella del suo omonimo. L’approccio con la piazza, il suo darsi al pubblico, l’essere nato viola lo ha reso un beniamino di grandi e piccini. L’unico giocatore in questa stagione in grado di fare battere il cuore a tifosi esigenti, da sempre abituati ad innamorarsi dei piedi e dell’anima dei grandi giocatori.

Federico Chiesa, classe 1997, con il suo gol di pregevole fattura a Bologna ha regalato alla Fiorentina i primi tre punti del 2018. Corsa e potenza, in questa stagione sta imparando a gestire l’esuberanza dei venti anni. Il gol decisivo a Bologna ad un quarto d’ora dalla fine lo dimostra. Del resto imparare a gestirsi non vuol dire non dare tutto in campo, i crampi dei quali è spesso vittima lo dimostrano. Cinque gol e due assist per il figlio d’arte in questa stagione. Federico Bernardeschi, classe 1994, ha un piede sinistro decisamente più talentuoso. Lo usa per tentare la conclusione, come anche per servire i compagni con assist deliziosi. Tre reti e altrettanti assist in questo primo scorcio di stagione con la maglia della Juventus. Il carrarino però sa giocare solo sulla corsia di destra, dove entra dentro al campo e prova a far male col mancino. Il viola invece usa bene entrambi i piedi. Una duttilità che potrà essere un’arma in più nella sfida diretta di venerdì sera.

VIDEO I DUE GOL PIÙ BELLI DI CHIESA E BERNARDESCHI

 

Articolo precedenteFederico Chiesa premiazione “Top Player Viola”. Il video della serata.
Articolo successivoFiorentina Juventus, il punto sugli infortunati: Laurini, Matuidi e gli altri.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui