Federico Chiesa e la Fiorentina lavorano da mesi per il rinnovo del contratto. Prolungamento e adeguamento di stipendio.

Chiesino e la maglia viola: prove tecniche di matrimonio. In un calcio che tutto divora velocemente, anche il valore dei contratti è molto relativo. La Fiorentina e Chiesa però, come riportato dal Corriere Fiorentino, hanno già iniziato a gettare le basi del nuovo futuro insieme. Una trattativa iniziata prima della nuova stagione e sul cui esito, a differenza di altre anche recenti, non ci sono dubbi.

Giugno 2022 la nuova scadenza e stipendio adeguato alle prestazioni e alla quotazione del cartellino del giocatore. Un aumento di ingaggio dagli attuali 400 mila Euro fino a circa 1 milione bonus compresi. Un modo per dimostrare che la Fiorentina vuole investire, per quanto può, nel fiore più bello del suo vivaio. Il figlio d’arte dalla faccia pulita, che festeggia coi tifosi e che è il perno del progetto linea verde. Per adesso, le big restano a guardare. Sia la Juventus, che formerebbe nuovamente il tandem Bernardeschi Chiesa, sia il Napoli dove si dice che De Laurentiis sia follemente invaghito del gioiellino viola.

Buone notizie, quindi, ma con i piedi per terra. Perché qualche giorno fa ai microfoni di Premium Sport, Giancarlo Antognoni ha ricordato che in questo calcio tutto è precario. “La Fiorentina se lo tiene ben stretto. Lo vogliamo blindare, anche se oggi non è facile. Basta vedere l’esempio Neymar“.

 

Articolo precedenteGallazzi ultimatum al Genoa di Preziosi, altrimenti tratterà con i Della Valle.
Articolo successivoIl Sole 24 Ore: “A Londra il dossier cessione Fiorentina”. Nessuna svendita.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui