La Fiorentina batte il Chievo per 1-0 e festeggia la prima vittoria del 2018. Decide un gran gol di Biraghi nel primo tempo. Video gol. Commento. Le pagelle dei migliori in campo.

Formazioni e tabellino

La Fiorentina di Pioli si schiera come previsto con il 3-5-2. Laurini si accomoda in panchina e gli squalificati Milinkovic e Badelj sono sostituiti rispettivamente da Vitor Hugo e da Cristoforo, preferito a Dabo. Nel Chievo di Rolando Maran, si accomodano in panchina Dainelli e Tomovic, ex viola di lungo corso, assente per infortunio Giaccherini.

FIORENTINA (3-5-2): Sportiello; Pezzella, Vitor Hugo, Astori; Chiesa, Benassi, Dabo, Veretout, Biraghi; Simeone, Falcinelli.

CHIEVO (4-3-1-2): Sorrentino; Cacciatore, Bani, Gamberini, Jaroszynski; Bastien, Radovanovic, Hetemaj; Castro; Pucciarelli, Inglese.

Arbitro: Abisso di Palermo

Reti: Biraghi 5′ pt

Ammoniti: Simeone (F), Meggiorini (C)

Primo tempo sintesi

Partenza sprint degli uomini di Pioli. Al 3′ Biraghi, ex Chievo, fa le prove generali, ma Sorrentino gli dice no. Due minuti dopo l’esterno viola prova un tiro di collo dalla distanza che si insacca sotto l’incrocio. Prima rete in maglia viola per Cristiano Biraghi che festeggia così la centesima presenza in Serie A. Il Chievo accusa e resta schiacciato nella propria metà campo. La prima azione clivense in area avversaria si registra al 13′, ma la difesa viola spazza senza problemi. La Fiorentina si rende pericolosa sui calci piazzati e al 40′ Astori impatta male di testa su corner e alza la mira.

Secondo tempo sintesi

Il Chievo effettua subito due cambi: fuori Gamberini dentro un altro ex capitano viola Dainelli, esce Bastien ed entra Meggiorini. Gli ospiti cambiano atteggiamento e al 48′ e al 51′ è il fuorigioco a fermare prima Meggiorini e poi Inglese. Al 55′ annullato il gol della Fiorentina per fuorigioco del marcatore Benassi. Al 60′ è Radovanovic ad impegnare Sportiello. Al 65′ entra Dabo per Cristoforo. Al 72′ occasionissima per Simeone che imbeccato al bacio da Chiesa di testa non angola a sufficienza per impensierire Sorrentino. Alla mezz’ora della ripresa il Chievo resta in pressione sulla Fiorentina con una serie di calci d’angolo. La Fiorentina prova ad uscire in contropiede. Partita aperta. Al 77′ Sportiello para su svirgolata in area di Dabo e due minuti più tardi Veretout ha l’occasione per il 2-0 ma Sorrentino si supera. All’80’ per il Chievo esce Hetemaj entra Pellissier. Doppio cambio per infortuni nella Fiorentina: fuori Chiesa e Falcinelli dentro Thereau e Dias. Dopo 5 minuti di recupero il signor Abisso fischia la fine.

Commento e migliori in campo

La Fiorentina completa la missione e torna a vincere dopo un’astinenza che durava dal 3 dicembre 2017. Primo tempo di marca viola e ripresa di marca gialloblu. Il migliore fra i viola si conferma il capitano Davide Astori che è il primo costruttore di gioco, preciso nelle chiusure come anche nelle aperture: voto 7,5. Sopra la sufficienza anche Federico Chiesa che sgroppa e corre come un pazzo, smista e si libera per ricevere: voto 6,5. Il migliore in campo per il Chievo è Stefano Sorrentino che dice no a tutti i tentativi nello specchio e capitola solo sul gran gol di Biraghi: voto 7.

Articolo precedenteBani, da Rufina alla Nazionale senza passare per la Fiorentina: “Mi scartarono”.
Articolo successivoBernardeschi rischia l’operazione: 20 giorni di stop poi la decisione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui