Fiorentina Bari, finisce 1-1 il primo test vero della stagione. Squadra viola con pochi titolari.

A Improta nel primo tempo, risponde Baez nel secondo tempo.

FIORENTINA (4-2-3-1): Sportiello; Gaspar, Hugo, Astori (C), Maxi Olivera; Sanchez, Cristoforo; Chiesa, Hagi, Zekhnini; Babacar. All. Pioli

BARI (4-3-3): Micai; Tello, Tonucci, Capradossi, Morleo; Basha, Busellato, Brienza (C); Improta, Galano, Nenè Anderson. All. Grosso

Ultima amichevole al Centro Sportivo “Benatti” di Moena. Avversario il Bari di mister Fabio Grosso, che milita in serie B. Un altro spessore rispetto agli avversari incontrati finora. Sugli spalti oltre 2000 tifosi. Maggioranza dei viola, mischiati ai supporters dei ‘galletti’ di Puglia.

PRIMO TEMPO – Fiorentina pimpante all’avvio. Al 3′ su calcio d’angolo, colpo di testa di Astori fuori di poco sul secondo palo. Ritmi bassi a centrocampo, dove Cristoforo fa il regista puro, a fianco di Sanchez giocatore di rottura. Al 18′ bella azione di Babacar sulla fascia di sinistra in progressione, assist per Zekhnini, parata facile di Micai. Al 27′ primo squillo del Bari, chiude Sportiello su Nenè. Al 31′ buco della difesa, ne approfitta Improta GOL. 1-0 per il Bari. La formazione di Grosso prende coraggio e mostra sprazzi di bel gioco con Galano. Al 35′ assist di Cristoforo per Chiesa che impegna il portiere del Bari. Poco altro da segnalare.

Cori contro la società da parte dei tifosi viola sugli spalti. Striscione di sostegno per i giocatori che onorano la maglia e per il mister Pioli.

SECONDO TEMPO – Fuori Chiesa per Rebic e Gaspar per Tomovic. Al 4′ s.t. rigore netto non concesso alla Fiorentina per fallo di mano. 8′ s.t. tiro forte, ma centrale di Babacar, para Micai con bel volo plastico. 12′ s.t. esce Hagi per Sottil. Al 16′ s.t. dentro Dragowski fuori Sportiello e Baez per Zekhnini. Al 19′ esce Hugo entra Milenkovic. Al 26′ dentro Scalera ex viola pro tempore. Al 27′ s.t. Babacar difende palla in area, scarica per Sottil, assist per Baez, tacco GOL. 1-1 Fiorentina-Bari. 28′ Entra Gori per Babacar e Badelj per Sanchez. Poi la partita si incattivisce, con ammonizioni per Di Noia e Rebic.

fiorentina bari gol baez

Commento e analisi

Alla Fiorentina mancano i ritmi gara, per i carichi atletici della preparazione. Mancano soprattutto i giocatori che facciano fare il salto di categoria. Come ha commentato Stefano Pioli in conferenza, la squadra ha avuto la voglia di provare gli schemi e di superare la fatica. Il mister ha avuto parole di incoraggiamento anche per il progetto viola. Sono andati via grandi giocatori, che senza motivazione però perdono in parte il loro valore. Questo il Pioli pensiero. Fiducia anche nel lavoro della società per costruire, in tempi brevi, una squadra che sappia divertire.

Errebì72
Articolo precedenteÈ in partenza un bastimento carico di: Milic, Badelj, Vecino.
Articolo successivoVecino: oggi le visite mediche e la firma per il trasferimento all’Inter.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui