Federico Bernardeschi decisivo per la Juventus e Riccardo Montolivo separato in casa col Milan. Due ex giocatori della Fiorentina alla ribalta della cronaca sportiva.

Si sono lasciati male con la Fiorentina. La voglia di cimentarsi con palcoscenici importanti ha spinto Riccardo Montolivo prima e Federico Bernardeschi poi lontani da Firenze. Il primo si è svincolato a parametro zero per strappare un ricco contratto al Milan nel 2012. Il secondo aveva dichiarato di voler lasciare il segno con la maglia viola numero 10, ma si era già promesso alla Juventus nel 2017. Oggi vivono momenti molto diversi della loro carriera.

Il numero 33 bianconero ha disputato un precampionato da protagonista ed è stato decisivo per la vittoria per 3-2 della Juventus contro il Chievo. Il suo gol al 93′ ha regalato i primi 3 punti ai bianconeri. Un subentro al posto di un altro ex viola, Cuadrado, che è risultato decisivo. Federico Bernardeschi, dopo la stagione di ambientamento, sembra pronto per un ruolo da protagonista nella Juventus.

Riccardo Montolivo invece vive anche questa stagione come un esubero ingombrante. Degradato da capitano a comprimario, è stato escluso dalla tournée americana. Il Milan ha lanciato al giocatore un chiaro segnale: per te non c’è più posto. La società rossonera si aspettava un epilogo simile a quello della vicenda Marchisio e Juventus. Rescissione del contratto e tanti saluti. Ma Montolivo ha risposto picche e sembra intenzionato a voler onorare il contratto che lo lega al Milan ancora per un anno. Vedremo se la mediazione del direttore tecnico Leonardo e un possibile scivolo economico, potranno agevolare la cessione del centrocampista che pare avere mercato in Liga ma soprattutto in Bundesliga. C’è tempo fino al 31 agosto per la chiusura dei giochi.

 

Articolo precedenteSerie A, la fascia di Astori è fuori norma. Polemica sulla nuova regola.
Articolo successivoQuale Fiorentina contro il Chievo? Il test contro l’Arezzo e le soluzioni di Pioli.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui