Il calciomercato Fiorentina si muove su due assi: i rinnovi dei pezzi pregiati e gli innesti chiesti da Beppe Iachini. Dal futuro di Milenkovic, Pezzella e Chiesa dipende l’assetto tecnico tattico della nuova Viola. Intanto Commisso detta le condizioni.

I rinnovi dei contratti di Castrovilli, Milenkovic, Pezzella e Chiesa sono l’asse intorno al quale ruota il calciomercato della Fiorentina. La loro permanenza o l’eventuale cessione determinerà i movimenti conseguenti per la rosa viola. Cominciamo dal più ‘facile’: Gaetano Castrovilli, rookie della stagione appena conclusa e già idolo dei tifosi gigliati. L’aria da bravo ragazzo che si è fatto dalla gavetta e i colpi di classe mostrati soprattutto nella prima parte di stagione (Castrovilli Show San Paolo), ne fanno un punto di forza della prossima Fiorentina. Per lui si parla della maglia numero 10 e di un contratto prolungato di un anno (quello attuale scade nel 2024) a circa 2 milioni di euro a stagione.

Non a caso il ragazzo classe 1997 di Bari è uno dei 4 giocatori scelti per mostrare la nuova maglia della Fiorentina, insieme a Ribery, Kouame e Vlahovic, preferito ai vari Chiesa, Milenkovic e Pezzella. Il perché è facile da capire: questi ultimi 3 sono pezzi pregiati del calciomercato estivo e la possibilità di cessione è ben più alta rispetto a quella di Castro.

La Fiorentina, però, ha le idee chiare e sono quelle del presidente Rocco Commisso. Come riporta La Nazione e come più volte dichiarato dal numero 1 viola: le condizioni le fa la società. Nessun ricatto quindi da parte dei procuratori, nonostante la scadenza a breve termine (2022) per esempio del contratto di German Pezzella e di Nikola Milenkovic. La società viola proporrà ad entrambi un ritocco all’ingaggio e la possibilità fra un anno di riparlarne sulla base dei risultati raggiunti, nel frattempo la cessione è possibile solo alle cifre richiesta dalla Fiorentina. Un esempio? 40 milioni per Milenkovic proposto da Ramadani al Milan. Stesso discorso vale per Federico Chiesa: la trattativa con il club acquirente può iniziare sulla base di 60 milioni di euro. Per adesso, nessuno ha bussato…

Rinforzi calciomercato Fiorentina: centrocampista e attaccante

Quali saranno le mosse comunque attese nel prossimo calciomercato? Si parla di un centrocampista e di un attaccante per arricchire la rosa di Beppe Iachini. Ai centrocampisti confermati (Pulgar, Amrabat, Duncan, Castrovilli, Agudelo) dovrebbe aggiungersi un regista/mediano che sostituirà Badelj a fine prestito (Lazio). Mentre anche Marco Benassi sembra destinato alla cessione. Il nome più caldo è quello dell’uruguaiano ex Sampdoria, Lucas Torreira, in rottura con l’Arsenal che chiede circa 25 milioni di euro per il suo cartellino.

In attacco, si cerca un attaccante di esperienza da affiancare eventualmente a Vlahovic (prestito per lui?) e sicuramente a Kouame, mentre il riscatto di Cutrone pare in bilico. Il nome che gira con insistenza è quello di Krzysztof Piatek ceduto dal Milan all’Herta Berlino a gennaio e già pronto a tornare in Serie A per provare ripetere la straordinaria stagione con la maglia del Genoa.

Come anticipato ieri, intanto, uno degli svincolati di lusso del calciomercato estivo, Thiago Silva, accostato alla Fiorentina da Il Corriere dello Sport, ha trovato casa. Il centrale brasiliano ha firmato con il Chelsea un contratto biennale a 6 milioni di euro a stagione.

#errebì72

Articolo precedenteThiago Silva: “Parlo anche con la Fiorentina”, ma c’è il Chelsea nel suo futuro
Articolo successivoBelotti esce dai radar di calciomercato della Fiorentina e non solo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui