Rafik Zekhnini classe 1998 si è messo in mostra nelle amichevoli a Moena. Ecco chi è il giovane talento norvegese.

Velocità e voglia di attaccare gli spazi. Queste le caratteristiche per le quali si è messo in luce Rafik Zekhnini, norvegese di origini marocchine, proveniente dall’Odd. Classe 1998, si è già messo in luce nelle competizioni europee. Da ricordare la sua prestazione contro il Borussia Dortmund nell’Europa League 2015. Le sue caratteristiche sono perfette per il 4-2-3-1 di Pioli. Il ruolo di esterno sinistro, orfano di Bernardeschi, cerca ancora un titolare. Così a Moena, il tecnico gigliato ha schierato il ragazzo in quella posizione.

Dal punto di vista fisico, sembra già maturo, mentre sarà da valutare la sua capacità di affrontare un campionato tattico come la Serie A. Il giovane talento, già nel giro dell’Under 21 della Norvegia e seguito anche a Moena dai media nazionali, potrebbe essere una valida alternativa per un titolare di maggiore esperienza (Eysseric?). La sua statistica personale, nel campionato maggiore norvegese, dice: 45 presenze, 8 gol e 8 assist.

Rakif Zekhnini: azioni di gioco, assist e gol

 

Articolo precedenteVeretout è arrivato a Firenze. Oggi le visite mediche e poi la firma.
Articolo successivoSconcerti fa il punto sul calciomercato ‘dopato’: il caso Bernardeschi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui