Champions League, Europa League e UEL2 ovvero UEFA Europa League 2. Dal 2021 saranno tre le competizioni europee internazionali di calcio. Come funziona e chi partecipa?

I sorteggi di qualificazione per Euro 2020 sono stata l’occasione per varare ufficialmente UEL2. La UEFA ha deciso di portare nuovamente a tre le competizioni internazionali, a circa 20 anni di distanza dalla soppressione della Coppa delle Coppe. La competizione, disputatasi dal 1961 al 1999, era riservata alle vincitrici della Coppa Nazionale. Il trofeo ha visto trionfare sei squadre italiane: Fiorentina, Milan, Juventus, Sampdoria, Parma, Lazio. I viola e i biancocelesti sono stati anche la prima e l’ultima compagine ha iscrivere il nome sull’albo d’oro della competizione.

Come funziona UEL2 e chi partecipa

Vi prenderanno parte 32 squadre, 4 in ognuno degli 8 gironi, come per Champions League ed Europa League. Si qualificano per la fase ad eliminazione diretta – ottavi, quarti, semifinali e finale – le prime due di ogni girone. Si giocherà il giovedì pomeriggio a partire dalle 16.30. Le finali delle tre competizioni si svolgeranno tutte la stessa settimana: mercoledì UEL2, giovedì Europa League, sabato Champions League. La squadra vincitrice avrà di diritto un posto in Europa League per l’edizione successiva.

Per la Serie A resta da capire quale squadra parteciperà a UEL2. Le prime quattro del campionato italiano si qualificano per la Champions League, la quinta e la sesta per l’Europa League. Potrebbe essere la settima classificata, che ad oggi disputa i preliminari di Europa League già un torneo europeo in chiave minore. Oppure potrebbe essere chi vince la Coppa Italia, almeno che non abbia già la qualificazione per uno dei due tornei maggiori.

Articolo precedentePistocchi e i dubbi sulle scritte di Firenze: “L’affare si ingrossa”.
Articolo successivoScritte di Firenze: il font, la zona, il tempismo. Punti chiave dell’indagine.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui