Udinese Fiorentina un mese dopo. Sono passati 30 giorni da quella domenica mattina del 4 marzo. La tragica scoperta della morte di Davide Astori. La squadra, la società e la città di Firenze si sono ricompattate nel nome del capitano scomparso. Le parole di Riccardo Saponara e l’iniziativa congiunta dei due club durante il match per ricordare il capitano viola.

Da una parte le sei sconfitte consecutive dell’Udinese, che uguagliano il record negativo in campionato per i friulani. Dall’altra la Fiorentina che ha calato il poker di vittorie, come non accadeva dall’ottobre 2015. Queste le premesse sportive di un match che avrà anche molte implicazioni psicologiche ed emotive. Udinese Fiorentina è la partita che avrebbe dovuto giocarsi quella domenica 4 marzo, quando il calcio italiano rimase shockato dalla notizia della morte nel sonno di Davide Astori.

L’Udinese Calcio ha già annunciato, in accordo con ACF Fiorentina, un’iniziativa speciale per onorarne la memoria: “Ci sarà un momento particolare durante Udinese Fiorentina. Un minuto per ricordare tutti assieme Davide Astori nella partita che si sarebbe dovuta giocare quel tragico 4 marzo. Il 13 era il numero della sua maglia e proprio al minuto 13 del primo tempo sui mega schermi della ‘Dacia Arena’ comparirà la sua foto, un ricordo e un segnale per invitare tutto il pubblico presente allo stadio a dedicargli un lungo e sentito applauso“. Ieri, alla partenza, Riccardo Saponara ha pubblicato questo post su Instagram: “Oggi partiamo per Udine, sì, proprio Udine. Chissà come vivremo questa trasferta, cosa penseremo, cosa sentiremo. Ciò che è certo è il modo in cui lo faremo tutti insieme: uniti, compatti, abbracciati, FORTI. Forza noi“.

La spinta avuta dal tragico evento ha compattato l’ambiente così tanto, che la Fiorentina può ancora sperare in un piazzamento europeo. Una rosa forse non attrezzata per questo traguardo, ma che ha nel cuore e nell’unità di intenti un’arma in più. La gara di oggi cade in concomitanza fra l’altro dello scontro diretto fra le concorrenti alla corsa per il piazzamento in Europa League. Alle 18.30 si gioca anche Atalanta Sampdoria, con i doriani a 44 punti a pari punti con i gigliati e gli orobici a 47.

Articolo precedenteMissione sudamericana per Corvino: ‘Speedy’ Damm è il nome caldo.
Articolo successivoUdinese Fiorentina 0-2. Tabellino, sintesi e video dei gol.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui