Manca l’ufficialità, ma la sfida di sabato prossimo in programma alle ore 18.00 fra Udinese e Fiorentina potrebbe giocarsi a porte chiuse per l’emergenza Coronavirus. Non è ancora del tutto esclusa l’ipotesi del rinvio. Le ultime notizie.

Udinese-Fiorentina a porte chiuse?

Non si sa ancora se Udinese-Fiorentina, in programma sabato alle 18, verrà rinviata o giocata a porte chiuse per via dell’emergenza Coronavirus. L’annuncio della presa di posizione della FIGC lo ha dato il presidente Gravina. Adesso tocca al governo che, tramite un decreto legge, dovrà rendere effettiva questa decisione che riguarderà tutta la Serie A.

Come anticipato questa mattina, la Regione Friuli Venezia Giulia aveva divulgato un’ordinanza per cui è stata disposta: “la sospensione di manifestazioni o iniziative di qualsiasi natura; di eventi in luogo pubblico o privato. Sia in luoghi chiusi che aperti al pubblico, anche di natura culturale, ludico, sportiva, religiosa; discoteche e locali notturni”.

Inizialmente si era pensato ad un rinvio della gara ma così non dovrebbe essere. Udinese-Fiorentina dovrebbe giocarsi senza pubblico, con solo la presenza delle squadre e i relativi staff oltre che dei media per la messa in onda e la divulgazione della gara stessa.

Quel maledetto 4 marzo 2018

Era il 4 marzo 2018 e la partita tra Udinese e Fiorentina fu rinviata per l’improvvisa scomparsa del capitano viola Davide Astori. Una giornata che sconvolse tutto il mondo del calcio e non solo. Una disgrazia davanti alla quale il mondo del pallone decise giustamente di fermarsi. Quella partita fu recuperata un mese dopo, il 3 aprile, in una atmosfera surreale. L’Udinese, in quell’occasione, dovette anche affrontare anche lo sciopero dei tifosi che, per contestare la società, decisero di non sostenere la squadra dagli spalti.

Ora, seppur per ragioni differenti, Udinese-Fiorentina è ancora un confronto particolare, con un nuovo rischio rinvio. L’emergenza sanitaria italiana dovuta coronavirus, che ha fatto scattare le misure di emergenza in Friuli Venezia Giulia, potrebbe far slittare la sfida o comunque imporre di farla disputare a porte chiuse. Comunque sia, per Udinese e Fiorentina, sarà nuovamente difficile tenere la concentrazione sulle questioni di campo. Ancora una volta, ma questa volta per ragioni diverse.

Europa League a porte chiuse

Intanto è ufficiale la decisione UEFA: Inter-Ludogorets si giocherà a porte chiuse. La sfida, in programma giovedì, verrà disputata a porte chiuse allo Stadio Meazza di Milano. La UEFA ha anche comunicato che la situazione del Nord Italia è costantemente monitorata.

Articolo precedenteMontella festeggia Dzeko: nella storia della Roma come l’Aeroplanino
Articolo successivoSerie A a porte chiuse: quali gare si giocano senza pubblico?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui