Finisce amaramente l’esperienza di Thiago Silva al Paris Saint Germain sconfitto dal Bayern nella finale di Champions League. Il centrale brasiliano dopo la gara ha annunciato che lascerà il club parigino. Su di lui, svincolato, molti club, ma il Chelsea pare in vantaggio.

Non ha alzato la ‘coppa dalle grandi orecchie’, da capitano del PSG, Thiago Silva. L’ex difensore del Milan nel dopo gara ha ribadito, ai microfoni di ‘RMC Sport’, che la finale di Champions League è stata la sua ultima gara con la maglia del Paris Saint Germain: “Sono triste e in futuro tornerò con un altro ruolo, ma devo cambiare. Voglio giocare ancora per altri 3-4 anni e far parte della rosa del Brasile ai Mondiali del 2022 in Qatar“.

Queste le sue dichiarazioni. Nonostante i 36 anni di età quindi, il difensore centrale ha ancora 2 anni di carriera ad alto livello. La stagione appena conclusa lo dimostra. Per tale motivo ha acceso gli interessi di molti club europei. Ma cosa c’è di vero sulle voci che lo hanno insistentemente accostato alla Fiorentina di Rocco Commisso?

Thiago Silva ha smentito a ‘Sky Sport’ di aver già trovato un accordo col club viola, confermando comunque la trattativa: “Non ho accettato nessuna offerta. Le notizie di accordo raggiunto con la Fiorentina non sono vere. Il mio agente sta parlando con la Fiorentina così come con altre società. Prenderò una decisione nei prossimi giorni insieme alla mia famiglia“. I siti inglesi, come express.co.uk, danno in vantaggio il Chelsea, allenato da Frank Lampard, sulla fitta e agguerrita concorrenza.

Articolo precedenteMihalovic, Pulgar e Ghidotti si aggiungono alla lista dei positivi al Covid
Articolo successivoCalciomercato Fiorentina: rinnovi e rinforzi, come si muove la Viola?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui