Spal Fiorentina 1-4. Partita segnata dall’episodio VAR con gol del 2-1 annullato ai padroni di casa e rigore concesso ai viola, realizzato da Veretout. A segno per i gigliati anche Edimilson, Simeone e Gerson. La rete della Spal firmata da Petagna.

Spal Fiorentina formazioni e tabellino

SPAL (4-4-2): Viviano; Bonifazi, Cionek, Felipe (85′ Floccari), Fares; Lazzari (12′ Murgia), Valdifiori (46′ Schiattarella), Valoti, Kurtic; Antenucci, Petagna.

FIORENTINA (4-3-2-1): Lafont; Milenkovic, Ceccherini (46′ Laurini); Vitor Hugo, Biraghi; Benassi (70′ Simeone), Edimilson (Dabo 82′), Veretout; Chiesa, Gerson; Muriel.

Arbitro: Pairetto.

Marcatori: 36′ Petagna (S), 43′ Edimilson (F), 78′ Veretout (F), 80′ Simeone (F), 87′ Gerson (F).
Ammoniti: Edimilson (F), Veretout (F), Biraghi (F), Fares (S), Cionek (S), Milenkovic (F), Schiattarella (S).

Spal Fiorentina sintesi primo tempo

Fiorentina in maglia rossa, Spal in tradizionale completo a bande verticali bianco azzurre. Pronti via e gli ospiti si fanno pericolosi con tre azioni nei primi cinque minuti, tutte a firma di Federico Chiesa, che prima sgroppa sulla fascia senza trovare il tap-in vincente di un compagno, poi cerca senza successo la porta ed infine serve Vereout ma il tiro del francese viene respinto sulla linea da un difensore spallino. Al 30′ Lafont fa sussultare i quasi 1500 tifosi viola al seguito, con un rilancio sui piedi di Antenucci, rimedia Milenkovic. La Fiorentina si rende davvero pericolosa al 32′ con la traversa di Muriel che colpisce al volo su assist di Biraghi. Ma è la Spal a passare in vantaggio al 36′ su frittata della difesa gigliata sorpresa dal break di Antenucci e Valdifiori il cui tiro respinto da Lafont trova Petagna pronto a ribattere in rete. Ci pensa Edimilson al 43′ a portare in parità la Fiorentina con un tiro di sinistra da fuori area che impallina Viviano. Si va al riposo sul punteggio di 1-1.

Spal Fiorentina secondo tempo

Il secondo tempo inizia come il primo con Chiesa che svaria e serve due ottimi palloni in area entrambi per Benassi, anticipato di poco nel primo caso e murato nel secondo. Fra il 73′ e il 78′ la partita cambia: al 73′ azione tambureggiante in area ferrarese e dubbio intervento su Chiesa, ma sul rovesciamento di fronte al 74′ la Spal trova il 2-1 con Valoti. La VAR richiama l’arbitro: il fallo di Felipe su Chiesa è netto e Pairetto annulla la rete spallina concedendo il penalty ai viola. Dal dischetto Veretout non sbaglia e porta in vantaggio i viola: dal possibile 2-1 al 1-2 i risultato è ribaltato in un minuto! La chiude il Cholito Simeone due minuti dopo quando all’88’ fa tutto da solo e realizza il 3-1 per gli ospiti che fiacca ogni speranza per la Spal. L’ultima rete viola è di Gerson quando ormai la partita non ha più nulla da chiedere.

Spal Fiorentina video VAR

Articolo precedenteSpal Fiorentina, i convocati ufficiali: le scelte di Semplici e Pioli.
Articolo successivoMattioli della Spal, attacco inammissibile a Chiesa: “Si inventa i falli”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui