Nel corso della puntata di GazzaViola Radio, andata in onda ieri mattina, abbiamo parlato di plusvalenze fittizie con il direttore di Calcioweb.eu Peppe Caridi

Un nuovo terremoto è pronto ad abbattersi sulla Serie A. Quello delle plusvalenze fittizie. Nel corso della puntata di GazzaViola Radio (la diretta potete ascoltarla cliccando QUI) abbiamo interpellato il direttore di Calcioweb.eu Peppe Caridi, in merito ad un articolo comparso sulla sua testata giornalistica (LINK all’articolo).

Lo stesso Caridi ci ha confermato, nel corso del suo intervento, quanto questa cosa possa diventare una mina vagante che, probabilmente, esploderà al termine della stagione e che potrebbe stravolgere, clamorosamente, le classifiche del massimo campionato italiano.

I club coinvolti, al momento, sarebbero sette ma, come aggiungeva Caridi,potrebbero essere molte di più le squadre che verranno attenzionate dagli organi competenti, con le dovute proporzioni.

I nomi delle 7 squadre sono : Juventus, Atalanta, Sampdoria, Roma, Genoa, Milan e Inter.

A domanda specifica se la Fiorentina fosse invischiata in questa inchiesta, la risposta è stata no; anzi, i Viola sarebbero tra le poche squadre con un bilancio sano e trasparente. In questa “speciale” classifica degli onesti vi sarebbero anche Torino e Lazio, squadre che non lottano per lo scudetto, ma che occupano solitamente la parte medio-alta della classifica.

Come detto, la sensazione è che questa vicenda avrà luce e giustizia solo al termine della stagione calcistica; questo perché il campionato che è stato monitorato dagli inquirenti non è quello in corso ma bensì la stagione precedente (2017/2018) e inoltre perchè sconvolgerebbe tutto l’attuale campionato che, tolta la non-corsa allo Scudetto per il resto ha da regalare tanti verdetti, dalla corsa Champions ed Europa League alla Coppa Italia.

Vedremo come andrà a finire ma la cosa certa è che stavolta, a differenza di Calciopoli, la Fiorentina dovrebbe essere esente da ogni problematica riguardante questa “sporca” vicenda.

Leonardo Andreini
Articolo precedenteCds insiste con Di Fra alla Fiorentina. La replica ironica di Zazzaroni.
Articolo successivoVeretout, la proposta all’ombra del Vesuvio anticipa il mercato? VIDEO

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui