Nella Sampdoria del DS Daniele Pradè, ex viola, alcuni colpi mancati della Fiorentina. I blucerchiati migliori anche nel calciomercato.

Come evidenziato nell’analisi del sito Stamptoscana.it la partita Sampdoria Fiorentina di ieri a Marassi ha consegnato ai doriani una netta vittoria sul campo e non solo. Lo scontro era diretto sia in termini di classifica, i viola prima della sconfitta di ieri si trovavano a -2, sia in termini di borsino economico. La squadra di Della Valle e quella di Ferrero infatti navigano nella zona A2 con un occhio attento al bilancio quanto alla classifica. Per riaggiustare il tetto ingaggi, questa estate il direttore Pantaleo Corvino ha compiuto una campagna di cessioni importanti. Nel frattempo l’ex direttore Daniele Pradè, passato nel 2016 alla Sampdoria, ha ingaggiato alcuni giocatori già sondati per la Fiorentina, come Zapata e Strinic, azzeccando anche alcuni colpi da k.o. tecnico.

Ecco qualche confronto diretto. Il difensore Gian Marco Ferrari costerà 1,5 milioni di Euro per il riscatto del cartellino, mentre per Vitor Hugo la Fiorentina ha sborsato 8 milioni di Euro. Anche Bereszynski terzino destro è costato quanto Ferrari. Prima di arrivare a Vincent Laurini, valore di mercato 2 milioni di Euro, Corvino ha investito circa 4 milioni di Euro per Bruno Gaspar. Sul fronte degli uomini fantasia non va meglio. Gaston Ramirez è costato 6 milioni di Euro. Ieri in campo ha mostrato tutta la sua qualità sfornando assist deliziosi trasformati da Quagliarella. Per Riccardo Saponara dalle casse viola sono usciti quasi 9 milioni di Euro. Dopo tanta attesa e qualche infortunio, i tifosi della Fiorentina attendono ancora sul campo le prove della sua classe cristallina.

Articolo precedenteTuttosport: “La Juve fa cassa con i giovani”. La Fiorentina segue Mattiello.
Articolo successivoFigli d’arte, non solo Fiorentina. La Juve ci prova con Nicolò Pirlo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui