Storie di calciatori passati da Firenze, ma esplosi con altre maglie. Come Han Kwang-Song e Kevin Diks.

È salito prepotentemente alla ribalta Han Kwang-Song, nord coreano di diciotto anni. Capocanniere della Serie B con il Perugia. Cartellino di proprietà del Cagliari. Quattro reti in due partite. Con il debutto a Palermo il 2 aprile 2017 è stato il primo nord coreano della Serie A. Nel 2014, durante uno stage di giovani promesse in Umbria, la Fiorentina mette gli occhi sia su Han che su Choe Song-Hyok. Il club di Della Valle tesserò nella squadra Primavera Choe, nel 2016, scaricandolo però velocemente. Su Han, al tempo dell’interessamento gigliato, c’erano gli osservatori del Liverpool e del Manchester City. E fu un nulla di fatto.

https://www.youtube.com/watch?v=EjSYqWMtOeo

Milita in Serie C, invece, Federico Russo protagonista nella Lucchese con due ottime prestazioni contro il Siena e contro il Pontedera. Mezz’ala sinistra, carattere da vendere, è capace di inserimenti lampo e di attaccare gli spazi. Classe 1997, nato a Serravalle Pistoiese, la Lucchese lo ha rivoluto dopo averlo prestato due anni in Serie D al GhiviBorgo. Prima di quella esperienza Russo era passato da giovanissimo dalla Fiorentina, dove fu considerato un predestinato. Senza fortuna nel proseguo della permanenza.

Discorso diverso, infine, per Kevin Diks, terzino destro, classe 1996. Il giocatore dopo un anno interlocutorio, per non dire deludente a Firenze, si trova in prestito Feyenoord. In Olanda ha trovato spazio e continuità ed è un elemento comunque da monitorare. Anche perché la storia recente dei terzini alla Fiorentina è costellata di qualche insuccesso e di molte difficoltà.

Articolo precedenteBadelj non rinnova. Il Milan pronto per l’occasione a costo zero.
Articolo successivoTomovic: al Chievo per rinascere. A Firenze tirava aria negativa.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui