Joe Barone e Daniele Pradè commentano il calciomercato di gennaio della Fiorentina. Cutrone, Kouame, Agudelo, Duncan, Igor presenti con le rispettive maglie verranno presentati durante le prossime settimane. Mentre Amrabat arriverà soltanto a giugno. Intanto Joe Barone annuncia: “Abbiamo ricevuto le notifiche della multa della Procura Federale è nostra intenzione fare ricordo immediato“.

Il calciomercato Fiorentina commentato dai dirigenti Barone e Pradè che sono lapidari sulle polemiche post Juventus Fiorentina: “Faremo ricorso, per tutelare la nostra immagine e le nostre opinioni“. Il riferimento è ai 55.000 euro di multe comminate dal giudice sportivo, rispettivamente di 25, 20 e 10mila euro a Giancarlo Antognoni, Daniele Pradé e Giuseppe Barone “per avere, al termine della gara, negli spogliatoi, in vario modo urlato parole ingiuriose all’indirizzo dell’ arbitro“. Mentre i singoli giocatori arrivati nel mercato di gennaio: Cutrone (già presentato), Kouame, Duncan, Igor, Agudelo verranno presentati singolarmente. Unica eccezione Amrabat che arriverà solo a giugno essendo tesserato del Verona.

igor cutrone duncan kouame agudelo calciomercato fiorentina

Pradè prende la parola e dice: “Ringrazio Commisso che ci ha consentito un mercato di gennaio che personalmente non ho mai trovato investimenti così importanti“. Gli fa eco Barone che cita qualche numero: “30.000 abbonati che ringraziamo ad uno ad uno, Rocco Commisso in sette mesi ha investito 300 milioni, di cui 70 nel mese invernale“.

Pradè: “Agudelo aspettatelo, lo vediamo alla Pizarro”

Agudelo , spero che avrete la pazienza di aspettarlo perché ha caratteristiche un po’ particolari. Su di lui abbiamo in mente un percorso un po’ diverso. Alla Pizarro: come Pek inizia come trequartista mezzala. Sarà un percorso lungo“.

Barone sul bando Mercafir

Oggi è stato reso pubblico dal Comune di Firenze, il bando relativo alla vendita all’asta pubblica dei terreni della Mercafir (zona Novoli) dove – sulla carta – dovrebbe sorgere il nuovo stadio Fiorentina: “Abbiamo i nostri tecnici che stanno leggendo le carte. Poi abbiamo delle riunioni programmate nei prossimi giorni, per capire se e come procedere“.

Pradè su Koume: come Pepito? Non proprio…

Se ho pensato a Pepito Rossi? Un’età diversa e un’operazione completamente diversa. Abbiamo avuto rassicurazioni al 100% dal nostro staff medico. Il ragazzo ci piace perché ha dei grandi margini di miglioramento“. E aggiunge Barone: “E poi lui si sente fiorentino, essendo cresciuto alla Sestese“. Pradè ride e sottolinea: “Parla toscano, fortemente aspirato“.

Pradè: Criscito ha vacillato, ma ha scelto i suoi colori

Giusto dare merito ad un ragazzo che ha avuto un’opportunità importante per venire qui da noi. Sarebbe stato importante per i nostri giovani. Lo abbiamo fatto vacillare, ma alla fine ha scelto i suoi colori“.

 

Articolo precedenteEx Fiorentina: Pedro gol e assist, infortunio al malleolo per Ranieri
Articolo successivoPost Juventus Fiorentina: le multe del giudice sportivo per la dirigenza viola

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui