Pioli, Chiesa (e la VAR) da una parte; Gasperini e Spalletti dall’altra. I tecnici di Atalanta e Inter continuano a punzecchiare il mister della Fiorentina sugli episodi più controversi della stagione.

Le polemiche non accennano a placarsi e hanno ancora Chiesa e la VAR come protagonisti. Il giocatore della Fiorentina è stato accusato dal mister dell’Atalanta di essere un simulatore. Così qualche giorno fa Pioli, prima della gara di Coppa Italia, ha rintuzzato le accuse dicendo che – nel famigerato rigore concesso a Firenze nella gara di andata contro la Dea – “Federico è inciampato“. Ma Gasperini ha deciso di rilanciare: “Se dice così, è un’offesa all’intelligenza dei tifosi e non fa il bene del ragazzo, che viene fischiato in tutti gli stadi d’Italia“. Ecco nel video di Gazzanet cosa ha risposto Pioli.

Anche Spalletti ha deciso di rinfocolare la polemica tornando sul fallo di petto di D’Ambrosio in Fiorentina Inter. Il tecnico nerazzurro ha ironizzato sul rigore fischiato contro il suo giocatore e quello per ‘polpastrello’ di Hugo a San Siro: “Ha ragione Pioli, stiamo facendo confusione… Quelli della mano non sono polpastrelli ma capezzoli. Se ti sbatte la palla su un capezzolo come successo a D’Ambrosio è mano, ma se ti sbatte sul polpastrello come successo a Hugo non succede niente“.

Articolo precedenteTraoré, l’Empoli non ci sta: comunicato ufficiale sul report medico.
Articolo successivoScontri tifosi polizia post Fiorentina Atalanta: versioni contrastanti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui