Fiorentina Sampdoria analizzata dai due tecnici Pioli e Giampaolo. I blucerchiati cercano conferme anche senza Schick, i viola vogliono cominciare a crescere.

La Fiorentina vuole mostrare ai propri tifosi di che pasta è fatta. Pioli suona la carica in vista della prima stagionale al Franchi, contro la Sampdoria.

Ogni partita mi aspetto un passo in avanti. Domani dobbiamo fare meglio rispetto a San Siro, dove comunque ho visto buone cose. Tutti i giocatori sono pronti. La settimana è stata perfetta. Il gruppo ha una corretta miscela tra i molti giovani ed i calciatori esperti che stanno aiutando gli altri nell’inserimento. I segnali che ho sono tutti molto positivi“.

Conferme anche sul modulo. Nessun cambio rispetto al consueto 4-2-3-1, almeno fin quando non saranno trovati i primi equilibri. Con tanta carica per mostrare una Fiorentina work in progress ai propri tifosi.

Vogliamo insistere su quanto provato fino ad ora. Ho giocatori duttili e quando questi meccanismi saranno consolidati, non mi precludo altre strade. L’importante però è lo spirito da mettere sul campo. Vogliamo dimostrare ai nostri tifosi che ci siamo. Ho una volontà esagerata di far bene in questa nuova esperienza“.

Per quanto riguarda i blucerchiati, Giampaolo analizza così il match. Con l’idea di trovarsi davanti un avversario con buone individualità, ma ancora in fase di studio.

Sarebbe molto positivo dare continuità ai risultati, la Fiorentina si è molto rinnovata, ha grande qualità individuale, giocatori bravi nell’uno contro uno, deve ancora trovare un format di squadra, ma alla lunga verranno fuori i valori tecnici. Mi auguro di trovarli ancora in fase di studio delle conoscenze anche se la qualità ti fa accelerare i tempi. Andremo a giocarcela in modo giusto, essendo squadra, consapevoli che le differenze si possono annullare con sacrificio, corsa, idee, passione“.

E per quanto riguarda il ‘caso Schick‘, queste le dichiarazioni del tecnico doriano.

Si è allenato con noi questa settimana, ma ha manifestato preoccupazione per le voci che lo riguardano. In mancanza di serenità è stato giusto lasciarlo a casa“.

Articolo precedenteFiorentina Sampdoria: out Viviano. I dubbi di Pioli per difesa e attacco.
Articolo successivo*VIDEO* Fiorentina Sampdoria: 100 volte Bati e per Antonio ancora il buio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui