In Atalanta Fiorentina è stato Ilicic a buttare fuori il pallone al 13° per consentire il minuto in onore del ricordo di Davide Astori. L’ex attaccante della Fiorentina è apparso particolarmente commosso. VIDEO. Ecco perché…

La scorsa estate è stato vittima di un’infezione batterica ai linfonodi del collo. Settimane di cure in ospedale e la guarigione solo a settembre inoltrato. Nella stagione precedente aveva giocato in squadra con Davide Astori morto nel sonno per un arresto cardiaco. Ieri durante Atalanta Fiorentina è apparso molto scosso al ricordo del compagno, celebrato in tutti gli stadi di Serie A ad un anno dalla scomparsa. Ecco cosa ha raccontato l’attaccante sloveno al Corriere dello Sport: “Quello che è successo ad Astori mi è rimasto in testa per giorni… E quando sono stato male quest’estate ho pensato davvero che potesse capitare anche a me. C’è stato un periodo in cui avevo paura di andare a letto e addormentarmi… Ho avuto paura. Dicevo: e se domani mattina non mi sveglio?… Ci sono persone che col mio stesso problema sono finite in coma“.

Ad un certo punto la crisi profonda durante la malattia e poi il cambio di prospettiva nella vita: “Ho smesso di guardare partite e calcio in tv, ho pensato solo alla mia famiglia per salvarmi e guarire. E adesso guardo oltre il calcio… Faccio il mio lavoro sul campo, poi torno a casa dai miei cari e li voglio sempre accanto. La vita è breve… Prima mi arrabbiavo per stupidaggini, ora vivo meglio“.

Atalanta Fiorentina il pianto di Ilicic

VIDEO TRIBUTO PER DAVIDE ASTORI

Articolo precedenteLa Juve come il Rosenborg. Viva Atalanta Fiorentina: l’analisi di Sofoot.
Articolo successivoSousa fra Ligue 1 e Serie A: l’ex tecnico Fiorentina mercoledì a Porto…

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui