Manuel Pasqual torna nella ‘sua’ Firenze, davanti al ‘suo’ pubblico. L’ex capitano della Fiorentina farà di tutto per essere in campo in una partita speciale. Ecco cosa ha detto sul contestato calcio di rigore battuto due anni fa. Siparietto social con l’assessore alla mobilità del Comune di Firenze.

In dubbio fino all’ultimo, Manuel Pasqual farà di tutto per esserci domani nel suo derby. L’ex capitano della Fiorentina, oggi capitano dell’Empoli, si è raccontato in un’intervista a La Gazzetta dello Sport. Torna a parlare del rigore che permise agli Azzurri di vincere contro i viola al Franchi per 2-1 nei minuti finali.

Il rigore segnato? Da professionista responsabile lo ribatterei di nuovo. Non ho esultato e il mio asciugarmi la bocca è stato visto come un bacio alla maglia ma il gesto è stato travisato… Spero ora di avere chiarito come stanno le cose. Mi ricordo il coro che la Curva Fiesole mi dedicava, c’è sempre tanto affetto nei miei confronti. Il mio contratto scade a giugno. Voglio ancora giocare e se non potrò farlo a Empoli lo farò da qualche altra parte“.

Intanto sui social, scambio di battute fra il terzino ex Nazionale e l’assessore alla Mobilità e Lavori Pubblici del Comune di Firenze, Stefano Giorgetti. Imbottigliato nel traffico fiorentino, città nella quale ha scelto di vivere, ha twittato un messaggio ironico: “Pensavo peggio“.

pasqual twitter traffico firenze

Sagace la risposta di Giorgetti, che ha così ribattuto: “È tutto calcolato per non farvi arrivare in tempo per la partita di domenica“.

giorgetti twitter risposta pasqual fiorentina empoli

Articolo precedenteRanking UEFA: la Fiorentina ringrazia Montella, ma il futuro…
Articolo successivoFormazione Fiorentina: convocati ufficiali e dubbi di Pioli.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui