Dopo il pareggio rocambolesco contro l’Inter, in una partita pazza e segnata dagli episodi VAR, ecco le pagelle della Fiorentina. Muriel segna e cambia la partita, Chiesa spina nel fianco, Lafont incerto.

foxsports.it

Muriel 7 – Questo ragazzo fa cose che i giocatori normali non fanno e quindi siamo già oltre il campo dell’ordinario. Il suo gol è una meraviglia, uno di quei momenti che ti ricordano perché si ama il calcio. La sua punizione è una gemma da vedere e rivedere, da gustare all’infinito. La sua rete riaccende anche la partita, sbaglia qualcosa per troppa foga, ma da quando entra lui la Fiorentina torna a premere con costanza e a mettere sotto pressione la difesa dell’Inter.

Chiesa 7 – Pronti via, scappa a Dalbert e propizia l’autorete di de Vrij. Il capitano viola gioca sempre sopra ritmo, non si ferma mai, quando la Fiorentina non sa come attaccare l’avversario dà palla a lui perché sa che qualcosa di pericoloso può sempre uscire dal cilindro di questo giovane mago che non ha solo inventiva, ma anche una fame e una voglia di spaccare il mondo fuori dal comune. Quasi impossibile contenerlo, pure nel finale quando un duro colpo alla caviglia lo condiziona un po’, guadagna il rigore del 3-3 ed è decisivo per l’ennesima volta.

Lafont 5 – Nel primo tempo l’Inter tira due volte verso la sua porta e segna due gol. In entrambe le occasioni lui arriva sulla palla, ma non riesce a deviarla e quindi a salvare i suoi dalla capitolazione. Eppure le conclusioni di Vecino e Politano non sembravano certo irresistibili. Il vento forse non lo aiuta. Sul rigore di Perisic viene completamente spiazzato. Quella contro i nerazzurri sembra il manifesto di una stagione di Serie A vissuta tra impennate e cadute. È giovane, ha talento, diventerà un ottimo portiere, ma al momento sempre garantisce sicurezza e impermeabilità.

corriere.it

Lafont: 5,5 – Nessuna colpa specifica sulle prime due reti, lascia però come l’impressione di poter far qualcosina in più.

Chiesa: 7 – Di un’altra categoria. Spacca subito il match con la volata che porta al vantaggio. Continuo nel tagliare la difesa e creare pericoli.

Muriel: 7Un gran gol: il quinto all’Inter. Con lui in campo il tasso di pericolosità s’impenna.

sportmediaset.mediaset.it

Chiesa 7: avvio di partita super, poi tante giocate in velocità da far girare la testa. Nel primo tempo attacca la profondità con cattiveria, tirando matto Dalbert. Nella ripresa cala un po’, ma resta sempre pericoloso.

Muriel 7: entra e avvia la carica. Il gol su punizione è un capolavoro, mix straordinario di potenza e precisione.

Simeone 5,5: lotta con De Vrij e Skriniar, allungando la squadra e puntando centralmente. Tanto lavoro sporco, forse troppo. Gli manca un po’ di lucidità.

sport.sky.it

Per il sito sportivo di Sky fra i titolari incerto Lafont voto 5,5 e certezza Veretout, freddo dal dischetto e implacabile in mezzo al campo, voto 7. Fra gli uomini entrati a partita iniziata due voti di segno opposto: Muriel 7, Pjaca 5.

Articolo precedenteSpalletti show: fallo di petto vs fallo di polpastrello. VIDEO.
Articolo successivoA Firenze soffia la Tramontana, sulla Fiorentina venticello di calunnia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui