L’ex tecnico della Fiorentina Vincenzo Montella, dopo l’esonero dal Milan è in cerca di fortuna col Siviglia. Ma le due sconfitte consecutive in campionato hanno acceso gli animi degli ultras. Maradona contesta la scelta dell’ex viola.

Vittoria all’esordio in Coppa del Re contro il Cadice e poi due sconfitte nella Liga. Il primo k.o. contro il Real Betis per 5 a 3, nel derby andaluso, è stato il più duro da digerire per la piazza. Seguito da un’altra sconfitta di misura contro l’Alaves. Così stamattina un gruppo di ultras ha cercato il confronto con il nuovo tecnico e con la squadra. Stando a quando riferito dal quotidiano spagnolo AS, il gruppo “si è presentato al campo d’allenamento nonostante la seduta fosse a porte chiuse e si è avvicinato a Montella e ad alcuni giocatori“. Scambio di opinioni a toni forti, qualche parola di troppo e, prima che la situazione degenerasse, è arrivata la polizia a calmare gli animi. Il gruppo ha così potuto continuare l’allenamento in vista del match contro l’Atletico Madrid del Cholo Simeone, andata dei quarti di finale di Coppa del Re, in programma mercoledì.

Qualche giorno fa, ci aveva pensato El Pibe de Oro ad attaccare verbalmente Vincenzo Montella. Maradona si è schierato a favore dell’ex tecnico del Siviglia, l’argentino Eduardo Berizzo. “È una follia che Montella occupi il posto di Berizzo, quando è stato cacciato in malo modo dal Milan. E ci sono mille altri allenatori che possono occupare quel posto. Non possono essere i procuratori a comandare nel calcio“, queste le dure dichiarazioni del campione argentino.

Articolo precedenteSimeone e la maledizione Samp. Agli attaccanti doriani il viola porta bene.
Articolo successivoAntonelli, rescissione con il Milan? Per la Fiorentina resta lo scoglio…

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui