Nicchi, presidente dell’AIA, ha parlato dell’uso del Var. Molti casi di impiego della tecnologia in campo nelle prime sei giornate: “quasi” tutti esatti.

Marcelli Nicchi, a Coverciano per il confronto fra arbitri e club di Serie B, parla con soddisfazione del Var introdotto quest’anno in Serie A. “L’introduzione della tecnologia sta portando dei grandi vantaggi perché se andiamo ad analizzare le prime giornate ci sono già stati molti casi di interventi del Var, quasi tutti esatti“. Relativamente alla partita più controversa della scorsa domenica, Fiorentina-Atalanta e agli errori del direttore di gara Pairetto, ecco la posizione dell’ex arbitro: “C’è stata sì una disfunzione domenica scorsa in una partita, ma questo fa parte anche dell’essere umano, si può sbagliare, può sfuggire. Chi di competenza ci lavorerà per far sì che questo non accada“.

Complessivamente quindi le cosa stanno andando bene a giudizio della dirigenza arbitrale. “Noi non ci focalizziamo mai su un episodio, noi guardiamo a tutto e complessivamente le cose stanno andando bene… Noi oggi possiamo dire che su cento casi, su 95 la Var ci dà una grossa mano“.

Articolo precedenteChievo Fiorentina: Bentegodi talismano per i viola, ma occhio ai tanti ex.
Articolo successivoLupoli rinasce in Serie C l’alter ego di Pepito. Il rimpianto per la maglia viola…

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui