Animi roventi al termine di Juventus Fiorentina. Il patron viola, Rocco Commisso, ha commentato polemicamente la gestione arbitrale al termine della gara. Pronta la risposta di Nedved ai microfoni di Sky. 

Nedved: “Dichiarazioni forti, prendiamoci un tè”

Pavel Nedved, vice-presidente della Juventus, è intervenuto ai microfoni di SkySport per commentare quanto successo in Juventus-Fiorentina e per rispondere alle parole dichiarazioni del presidente viola Rocco Commisso (QUI LE SUE PAROLE). Il patron della Fiorentina, mai intervenuto polemicamente in pubblico, ha duramente attacco i bianconeri e la classe arbitrale dopo il successo della Juventus contro i viola. Queste le parole dell’ex giocatore della Juventus, ora dirigente bianconero: “Dobbiamo prenderci una tazza di tè. Capisco che sei su di giri, ma non si fanno certe dichiarazioni, fanno male al calcio e allontaniamo la gente dagli stadi, da questo sport che è bellissimo”.

Commisso: “Lo prenda lui il tè”

La contro risposta del presidente della Fiorentina Rocco Commisso non si è fatta attendere. Il numero una viola è esploso anche in zona mista relativamente all’arbitraggio di Juventus-Fiorentina: “In sette mesi che son qui non ho mai criticato l’arbitro. In una settimana non ci hanno fischiato rigori con l’Inter e poi col Genoa. Nedved ha detto che mi devo prendere un tè? Ha detto così? Perché non se lo prende lui il tè. I ragazzi erano tutti scoraggiati. Ce la potevamo giocare, senza il secondo rigore dato alla Juve. Io parlo per tutto il sistema calcio italiano: bisogna cambiare questo schifo di arbitraggio in una settimana. Ho parlato con 5-6 ragazzi, tutti mi hanno detto che non c’era rigore. Se mi aspetto una risposta dall’AIA? Che vengano a parlarmi, non è possibile continuare così. Ci faremo sentire in lega“.

Articolo precedenteCommisso infuriato: “Che mi multino, ma basta con queste porcherie”
Articolo successivoCeccherini polemizza con un tifoso juventino: “Se state sul c…. a tutti…”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui