La UEFA ha atteso tutto il tempo possibile. Ma per il Milan è arrivato il momento della verità. La trattativa fra Li Yonghong e Commisso si è arenata. Il cambio societario che avrebbe potuto indirizzare positivamente la sentenza non c’è ancora. Squalifica di un anno dalle coppe europee e maxi multa le sanzioni attese.

La prossima edizione dell’Europa League farà a meno del Milan? In quel caso Atalanta ai gironi e Fiorentina ripescata ai preliminari. Questo è quanto ci si attende dalla sentenza UEFA, che avrebbe già dovuto essere emessa. I giudici riuniti a Nyon hanno aspettato per dare tempo alla società rossonera di immettere nuovi capitali con il cambio di proprietà. Ma lo stop nella trattativa fra Li Yonghong e il magnate americano Commisso non porta nulla di buono al Milan. Sia in questa prima fase che nell’eventuale ricorso al TAS di Losanna.

Un anno di esclusione dalle competizioni europee e una multa di circa 30 milioni di Euro è quanto le fonti dicono sarà espresso dalla commissione UEFA per il fair play finanziario. La domanda è: quando?

Articolo precedentePjaca debutto Mondiale con infortunio. La Fiorentina adesso è molto vicina.
Articolo successivoMilan, sarà stangata! Possibili due anni senza Europa. La video parodia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui