Il Milan di Gattuso batte la Fiorentina per 5-1 e si qualifica per la prossima Europa League. Viola in vantaggio con Simeone. La rimonta del Diavolo in 10 minuti. Nel secondo tempo i padroni di casa dilagano. Spazio anche per il gol dell’ex Nikola Kalinic.

La Fiorentina chiude il campionato di Serie A 2017/2018 all’ottavo posto. La prossima Europa League vedrà la partecipazione di Milan sesto classificato e Atalanta ai preliminari come settima in classifica.

Le formazioni

Milan (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Bonucci, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Locatelli, Bonaventura (85′ Torrasi); Cutrone (70′ André Silva), Kalinic (78′ Antonelli), Calhanoglu.
Fiorentina (4-3-2-1): Sportiello (46′ Dragowski); Milenkovic, Pezzella (46′ Bruno Gaspar), Vitor Hugo (28′ Olivera), Biraghi; Benassi, Cristoforo, Dabo; Chiesa, Saponara; Simeone.

Tabellino dei gol

20′ Simeone (F), 23′ Calhanoglu (M), 42′ Cutrone (M), 49′ Kalinic (M), 49′ Cutrone (M), 76′ Bonaventura (M)

Sintesi del match

Le novità nella formazioni sono l’assenza dei due centrocampisti di riferimento. Nel Milan Biglia ancora sofferente non viene rischiato e gioca Locatelli. Nella Fiorentina fuori Badelj non al massimo, dentro Cristoforo.

Bello il gol del vantaggio viola, con assist splendido di Chiesa per Simeone che solo davanti a Donnarumma opta per lo scavetto. La gioia ospite dura 3 minuti. Ci pensano Calhanoglu e Cutrone di testa a ribaltare in 10 minuti il risultato. Ancora un’incertezza di Sportiello sul proprio palo in occasione del pareggio del Milan. Il portiere sarà costretto a lasciare il posto dopo l’intervallo a Dragowski mentre Gaspar subentra a Pezzella. Fiorentina con difesa totalmente inedita nel secondo tempo. Dopo l’uscita di Hugo nel primo tempo a favore di Maxi Olivera, i viola si schierano con Biraghi non al meglio a sinistra, Maxi e Milenkovic centrali, Bruno Gaspar a destra. Il risultato è pessimo. Nikola Kalinic insacca da distanza ravvicinata dopo una respinta poco sicura del portiere gigliato. Completano la festa rossonera la doppietta di Cutrone e l’azione personale di Bonaventura. Male Dragowski.

Video dei gol

Gol Simeone Milan 0-Fiorentina 1

 Gol Calhanoglu Milan 1-Fiorentina 1

 Gol Kalinic Milan 3-Fiorentina 1

https://www.youtube.com/watch?v=W_0z6Hec1r4

Le statistiche in pillole

16° sconfitta per Stefano Pioli contro il Milan su 17 incontri come allenatore. 14 reti senza rigori il bottino finale di Giovanni Simeone, che migliora il suo record personale in Serie A. Doppia cifra anche per Patrick Cutrone alla sua prima stagione nel massimo campionato. La Fiorentina di Pioli con 57 punti finali si piazza nona come numero di punti rispetto ai precedenti nei campionati a 20 squadre con 3 punti a vittoria.

 

Articolo precedenteFiorentina, assalto ai terzini! L’agente di Laurini e Biraghi rompe gli indugi.
Articolo successivoMilan Fiorentina: le pagelle. Çalhanoglu fa il 10. Emergenza portieri per i viola.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui