Presentazione ufficiale di Alban Lafont ceduto in prestito biennale dalla Fiorentina al Nantes, con diritto di riscatto e di controriscatto. L’avventura in Serie A non è andata come si aspettava.

“Questa non è una regressione, ma un nuovo capitolo”. Le prime parole di Lafont in conferenza stampa per la sua presentazione odierna come nuovo portiere del FC Nantes. Il giocatore, ceduto in prestito biennale dalla Fiorentina, ha raccontato come l’esperienza in Serie A non sia andata secondo i piani. Nonostante le premesse e gli 8 milioni versati nelle casse del Tolosa per aggiudicarsi il “Donnarumma di Francia”, le prestazioni di Lafont in maglia viola non hanno convinto.

Le 30 presenze hanno mostrato un portiere ancora acerbo. Secondo il portiere però non è così: “Non sono andato all’estero troppo giovane, ma ci sono cose che non sono andate come previsto“. Senza specificare a fondo le motivazioni di questa scelta, Lafont ha aggiunto: “È una scelta personale. Volevo tornare in Francia. Non mi sentivo nel mio elemento lì. Tutto è completamente diverso. Non potevo esprimermi come volevo. Quando non ci sentiamo bene in un club, non facciamo quello che vogliamo e non rendiamo in ​​campo“.

Articolo precedenteFiorentina e i ‘sogni americani’? Sfuma Weah, si vira su Miazga
Articolo successivoFiorentina, la Fata è delusa: Weiss lamenta il danno ICC

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui