Dopo il danno la beffa. L’espulsione per proteste di Nikola Kalinic al termine di Fiorentina-Empoli può costare cara all’attaccante croato.

Mazzoleni non ha finito il suo disastro al 91′, assegnando un rigore inesistente in Fiorentina-Empoli. L’arbitro di Bergamo è andato oltre e con il rosso diretto a Kalinic – per eccessive proteste al termine della partita – segna di fatto l’assenza del croato nello scontro contro l’Inter (sabato 22 aprile ore 20.45). La decisione spetterà al giudice sportivo, martedì. La Fiorentina, in caso di sanzione eccessiva, potrebbe provare il ricorso.

C’è infatti il rischio concreto che oltre alla gara contro l’Inter, Kalinic possa essere assente anche nella trasferta di Palermo e in quella di Reggio Emilia contro il Sassuolo. Tutto dipenderà da cosa ha scritto il direttore di gara nel referto. A giudicare da come ha arbitrato, c’è da stare poco sereni!

 

Articolo precedenteFiorentina-Empoli: Manuel Pasqual il giustiziere che non ti aspetti
Articolo successivoBorja Valero e il calciomercato: ricominciare dal todocampista con il cuore viola?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui