Carlo Festa de Il Sole 24 Ore chiarisce a Radio Toscana le indiscrezioni sul dossier e sull’istituto mediatore. La società è in vendita, ma è una questione di prezzo.

Il giornalista de Il Sole 24 Ore, Carlo Festa, ha chiarito a Radio Toscana l’equivoco su Credit Suisse, confermando però che la società è sul mercato. “La Fiorentina è in vendita, senza ombra di dubbio. La banca Credit Suisse è quella che storicamente gestisce i patrimoni della famiglia Della Valle e del gruppo Tod’s“. La riservatezza della notizia dell’incarico alla banca svizzera non inficia l’assunto iniziale e il giornalista aggiunge: “A Londra tra gli investitori è una cosa risaputa che la Fiorentina sia in vendita e gira anche un dossier a riguardo“.

I tempi dipendono dal prezzo, perché la famiglia Della Valle non vuole svendere. L’attuale valutazione di 200-250 milioni di Euro sembra fuori mercato. Osserva Festa: “Serve un compratore disposto a pagare quel prezzo, accollarsi bilanci e perdite, per rilanciare la società. Se i Della Valle decideranno di abbassare il prezzo a 100-150 milioni è probabile che Credit Suisse trovi acquirenti“. E conclude: “Tutta l’operazione è correlata all’operazione stadio. Il compratore acquista nello stato dei fatti il progetto del nuovo stadio Fiorentina, con future prospettive di introiti da esso derivanti“.

Ascolta l’intervista di Carlo Festa su Radio Toscana

Fiorentina: Carlo Festa conferma: “E’ in vendita” – Ascolta

Articolo precedenteFiorentina e Chiesa: insieme si può. Juventus e Napoli a bocca asciutta…
Articolo successivoFiorentina calciopoli: sotto accusa il bilancio del 2015. Vertici imputati.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui