Gheorghe Hagi non ha digerito il trattamento riservato dalla Fiorentina a suo figlio Ianis. Sui media nazionali continua la sua guerra a distanza contro il direttore generale della Fiorentina, Pantaleo Corvino. “È un dittatore” ha dichiarato il fuoriclasse rumeno.

Ai microfoni di Gsp.ro Hagi senior lancia accuse pesante al dirigente della Fiorentina, responsabile a suo dire della bocciatura del figlio Ianis. Questa estate il giovane rumeno è tornato in patria al Viitorul Costanza senza grandi occasioni di mostrare anche in prima squadra i buoni numeri messi in evidenza nella Primavera della Fiorentina.

Queste la parole dell’ex giocatore di Real Madrid, Galatasaray, Barcellona e Brescia.

“Hanno mentito a me e a Ianis. Da quando è tornato ha avuto 3 offerte e un grande allenatore ha detto che Ianis può essere paragonato a Totti!… Il direttore sportivo fa e disfa la Fiorentina: è peggio che in Romania, quando c’era la dittatura e giocavo nella Steaua! La Fiorentina ha un budget di 100 milioni ed è 11° con Pioli. Corvino? Ho prodotto tanti giocatori quanti lui che si vanta… La Fiorentina ha perso un grande giocatore che un giorno potrà competere per vincere il pallone d’oro”.

 

Articolo precedenteFiorentina: poca roba in zona gol. Cercasi bomber e alternative.
Articolo successivoZiliani: “VAR morto. Mani Bernardeschi, rigore Fiorentina, pugno Chiellini”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui